Orientamenti 2019: oltre 100mila visitatori al Salone che aiuta a costruire il futuro

Salone Orientamenti 2019
In collaborazione con Salone Orientamenti 2019
orientamenti 2019

Un grande successo di pubblico. Il segno che i ragazzi, nei vari passaggi della loro vita, hanno bisogno di qualcuno che li prenda per mano e gli indichi la strada più adatta a loro. La 24esima edizione di Orientamenti - il salone della scuola, della formazione, dell’orientamento al lavoro – ha battuto ogni record: oltre 100mila le persone, provenienti da tutta Italia, che hanno visitato gli spazi allestiti dalla regione Liguria e dai suoi partner al porto antico di Genova, dal 12 al 14 novembre scorsi.
Tra loro, più di 2 su 3 erano studenti. Confermando l’importanza di una manifestazione che, ogni anno, vede crescere il suo appeal.

Skuola.net a Orientamenti 2019: guarda le interviste

Skuola.net, in qualità di media partner della manifestazione, è andata a curiosare tra i corridoi del Salone. Intervistando i vertici istituzionali della regione Liguria: il Governatore, Giovanni Toti, e l’Assessore alla Comunicazione, Formazione e alle Politiche Giovanili e Culturali, Ilaria Cavo. Ma soprattutto facendo parlare i protagonisti dell’evento: i ragazzi. Che in massa si sono riversati a Genova per iniziare a immaginare cosa fare da grandi.



Green economy, Blue Economy, Industria Turistica, Big Data, Intelligenza Artificiale: sono questi i settori su cui sembrano aver concentrato i maggiori sforzi le imprese italiane. Quelli in cui, molto probabilmente, si apriranno più occasioni lavorative nei prossimi anni. E la risposta data dai giovani partecipanti sembra dirci che le nuove generazioni lo hanno già capito. Visto l’interesse che hanno suscitato i percorsi di orientamento dedicati alle cosiddette STEM, le discipline tecnico-scientifiche. Quasi una garanzia per chi cercherà la strada nel XXI secolo.