Scegliere la laurea? Immagina il tuo lavoro ideale

orientamento neodiplomato indeciso

Tempo di vacanze, ma anche tempo di grandi scelte per i tanti giovani diplomati italiani che, superato l’esame di maturità, in una manciata di mesi si ritrovano a prendere la fatidica decisione: proseguire o no gli studi con l’università? Ed ecco che arrivano i mille punti interrogativi: sì, perché la questione non sta tanto nel dire “proseguo o non proseguo”, ma soprattutto nel come e nel perché proseguo. E quando si dice “ok, vado all’università”, è lì che cominciano le grane: “Cosa mi conviene fare? Quale sarà il corso più azzeccato? E poi, quanto dovrò studiare? E dopo l’università, cosa farò?”. Insomma, la testa per molti, non tutti, i diciannovenni freschi di maturità va nel pallone. Così, si pensa e ripensa, e per non impazzire si fa un po’ come si può, si chiede ad amici, conoscenti, parenti, si raccolgono informazioni alla bella e meglio e alla fine ci si abbandona spesso a un fatidico “io speriamo che me la cavo…”. In questo articolo a cura di AlmaLaurea su dati AlmaDiploma, viene spiegato come scegliere in base alle caratteristiche del lavoro ideale.

FARE LA SCELTA GIUSTA CON L'ORIENTAMENTO - come si fa a fare la scelta giusta? La si può fare un po’ con il cuore e un po’ con la testa. Il test AlmaOrièntati, strumento di supporto all’orientamento ai ragazzi e alle scuole, permette, tra le altre cose, di saperne di più sul proprio futuro professionale. E’ come se ci rivolgesse a un fratello maggiore, o a uno zio. Prima si mette in fila cosa si cerca esattamente dal proprio lavoro ideale: guadagno, carriera, tempo libero, indipendenza? Poi il test mostra, attraverso dieci animaletti, che università hanno fatto e che cosa hanno trovato nel lavoro i laureati di oggi. Gli animaletti più gettonati sono: Formica ambiziosa (25%), Leone rampante (17%), Cane da guardia (13%), Tartaruga da giardino e Lupo d’appartamento (entrambi 11%). In via di estinzione il Delfino mediterraneo, il Cavallo di Zorro, l’Ornitorinco, il Gatto sornione e l’Aquilotto alpino, che raccolgono tra il 2% e il 7% dei casi. E tu, che animale sei?

orientamento neodiplomato indeciso

#1 La formica ambiziosa - Le Formiche ambiziose hanno trovato un lavoro che le soddisfa per guadagno, stabilità, coerenza con gli studi e professionalità. E lavorano bene in squadra. Ma cosa non le soddisfa? Pensano che il loro lavoro sia poco utile socialmente, non hanno autonomia né flessibilità nell’orario e si sentono poco coinvolti nelle decisioni aziendali; anche tempo libero e luogo di lavoro non sono aspetti dei quali vanno fiere. Di solito scelgono il settore economico-statistico o ingegneria e fanno lì triennale e magistrale. Finiti i 5 anni lavorano soprattutto come professionisti, tecnici, ingegneri, analisti o programmatori software: lo fanno a tempo pieno, con contratti stabili e spesso nel settore privato come credito e assicurazioni, metalmeccanica, manifattura, chimica, energia o informatica.

#2 Il leone rampante - Il leone rampante è soddisfatto del guadagno, della carriera e del prestigio del lavoro, meno del tempo libero e della flessibilità dell’orario. Anche lui punta su indirizzi di studio come ingegneria, economia, statistica, ma anche giurisprudenza; dopo la triennale prosegue con la magistrale. Lavora frequentemente come professionista nell'area contabile o commerciale, ma anche come dirigente, imprenditore, avvocato o ingegnere. Di norma svolge un'attività autonoma, a tempo pieno e nel settore privato della consulenza, della metalmeccanica, della chimica, del credito e assicurazioni, della manifattura, dell'edilizia, dell'energia o dell'informatica.

#3 Il cane da guardia - Poi c’è il Cane da guardia che, oltre ai corsi di laurea scelti dai suoi colleghi, non disdegna l’area politico-sociale e linguistica. Anche lui si fa tutto il percorso di cinque anni per poi lavorare come impiegato esecutivo, oltre che come professionista o tecnico, analista o programmatore software, o ingegnere. Meglio se stabile, lavora a tempo pieno e nel privato e nei settori che sono nelle corde anche dei suoi colleghi. Come loro è soddisfatto della stabilità, dei rapporti con i colleghi e dell’ambiente di lavoro, poco soddisfatto dell’utilità sociale del lavoro e della rispondenza ai propri interessi culturali.

#4 Il lupo d’appartamento - Il Lupo d’appartamento invece frequenta più spesso architettura o indirizzi dell’area politico-sociale, ma anche ingegneria. Anche lui segue tutto l’iter formativo e alla fine punta a ruoli da dirigente o imprenditore, possibilmente con un’attività autonoma, nel privato, nel settore del credito e assicurazioni o del commercio. Sul lavoro è soddisfatto in primis del guadagno, della carriera e dell’autonomia; relega a fondo scala la coerenza tra studi, l’acquisizione di professionalità e la stabilità del posto di lavoro.

#5 La tartaruga da giardino - A pari merito c’è la Tartaruga da Giardino appagata soprattutto da tempo libero, stabilità, luogo di lavoro, flessibilità e rapporto con i colleghi; mentre non trova prestigio, professionalità, guadagno e corrispondenza tra attività lavorativa e interessi culturali, ma anche autonomia e utilità del lavoro. In linea generale ha una triennale in ambito politico-sociale, linguistico o economico-statistico e ha trovato lavoro come impiegato, analista o programmatore software, con un contratto a tempo indeterminato, a tempo parziale, nella pubblica amministrazione, o credito, assicurazioni, informatica, servizi alle imprese o commercio.

Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv sta per tornare

Dopo mesi di vacanza, siamo pronti per ritornare a farvi compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta