Come usare al meglio i social e il web: torna la campagna educativa di Generazioni Connesse

Generazioni Connesse
In collaborazione con Generazioni Connesse
generazioni connesse

Torna anche quest’anno Generazioni Connesse, il Safer Internet Centre italiano coordinato dal Miur, in partenariato con alcune delle principali realtà italiane che si occupano di sicurezza in Rete: Autorità Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza, Polizia di Stato, il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, gli Atenei di Firenze e ‘La Sapienza’ di Roma, Save the Children Italia, Telefono Azzurro, la cooperativa EDI onlus, l’Agenzia di stampa DIRE, l’Ente Autonomo Giffoni Experience e Skuola.n
et. Il progetto si propone di aiutare gli studenti di tutte le età ad usare ancora meglio il digitale. Nonostante, infatti, i ragazzi siano i maggiori fruitori dei social, non sempre dimostrano di saperli adoperare con consapevolezza. Noi di Skuola.net, durante l'inaugurazione ufficiale del nuovo anno scolastico che si è svolta lo scorso 16 settembre a L'Aquila, abbiamo interrogato gli studenti proprio sul loro rapporto con like, follower, post e commenti!



Come usare in modo consapevole i social? Lo spiega Generazioni Connesse

Dai bambini della scuola elementare ai ragazzi più grandi delle superiori - non solo aquilani ma provenienti da istituti di tutta Italia - tantissimi studenti si sono ritrovati insieme per festeggiare il nuovo anno scolastico nel capoluogo abruzzese. Per l’occasione erano presenti anche il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, il Ministro dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca Lorenzo Fioramonti e tante altre personalità del mondo della musica, dello sport e dello spettacolo.
Il tutto raccontato, in diretta su Rai 1, da Francesca Fialdini e Flavio Insinna. Non c’era quindi occasione migliore per rilanciare la campagna di Generazioni Connesse che ha lo scopo di intercettare proprio i ragazzi ed aiutarli nell’uso consapevole della rete, con tante iniziative sempre su misura di studente.
Oltre ad offrire ai più giovani tantissime possibilità, infatti, il mondo del web è purtroppo ricco di insidie che bisogna evitare: per questo, prima di navigare liberamente, è necessario conoscerle in maniera approfondita. Ecco perché il Miur ha deciso di aiutare i ragazzi su questo fronte e coinvolgerli in una campagna, come quella di Generazioni Connesse, che affronti il loro rapporto con i social e li guidi a un uso positivo degli strumenti dell'era digitale.