Dimmi in quale università vai e ti dirò quanto guadagnerai

Serena Rosticci
Di Serena Rosticci

foto di dimmi che università vai e ti dirò quanti soldi farai

Università che vai, guadagno che ti aspetta. Non tutte le lauree sembrano avere lo stesso valore in termini volgarmente economici. Quel che invece sembra certo è che a influire sulle tue speranze di guadagno future è il nome dell'università che stai frequentando o in cui hai comunque intenzione di passare i prossimi anni della tua vita. Ah, e se ti stai per laureare alla Bocconi hai fatto bingo. In generale ti dice abbastanza bene se stai studiando in un'università del Nord, meno se invece ti stai per laureare al Sud. È quanto rivela lo "University Report 2016" di JobPricing che ha messo a confronto gli atenei frequentati con gli stipendi poi ottenuti. Skuola.net lo ha spulciato per bene per leggere il tuo futuro e rivelarti quando guadagnerai dopo gli studi.

SE TI LAUREI AL SUD GUADAGNERAI DI MENO - Partiamo proprio dalla posizione geografica della tua università, perchè alla fine è lei a fare davvero la differenza. Se ne stai frequentando una al Nord dello Stivale, la tua Ral attesa (retribuzione annua lorda) è di 41.154 euro, contro i 40.271 di chi studia al Centro e i 36.505 di chi invece sostiene i suoi esami al Sud.

foto di dimmi che università vai e ti dirò quanti soldi farai

Vita da universitario: guarda il video e fatti due risate:

STUDI ALLA BOCCONI? DIVENTERAI IL NUOVO PAPERONE - Passiamo poi alle università vere e proprie. La speranza di ottenere guadagni molto alti nella prima fase della tua carriera, quella che va dai 25 ai 34 anni di età, è alle stelle se frequenti l'Università commerciale Luigi Bocconi, al primo posto di questa classifica di JobPricing con una Ral di 34.637 euro. Ti va comunque di lusso anche se stai frequentando il Politecnico di Milano, al secondo posto con 32.936 euro, l'Università Cattolica del Sacro Cuore, terza con una prospettiva di guadagno di 32.048 euro l'anno e la LUISS Libera università internazionale degli studi sociali Guido Carli, al quarto posto con una Ral 31.184 euro. Alla maggior parte delle università analizzate è stato comunque associato un valore iniziale di carriera tra i 30.500 e i 29.000 euro, mentre fanalino di coda sono le università di Messina e Cagliari, con una Ral media inferiore a 27.500 euro.

Atenei con la speranza di Ral superiore alla media
foto di dimmi che università vai e ti dirò quanti soldi farai

Atenei con la speranza di Ral inferiore alla media
foto di dimmi che università vai e ti dirò quanti soldi farai

GLI SCATTI DI CARRIERA - Bocconi e LUISS sembrano essere anche le università che più delle altre favoriscono l'incremento di stipendio tra il primo e ultimo step di carriera. In particolare, chi si laurea alla LUISS, tra i 25 e i 34 anni ha una speranza di guadagno di 31.184 euro l'anno, tra i 35 e i 44 anni di 44.478 euro e di 62.637 tra i 45 e i 54 anni di età. Chi invece ha completato i suoi studi alla Bocconi, tra i 25 e 34 anni di età ha uno stipendio atteso di 34.637 euro l'anno, tra i 35 e i 44 anni di 46.371 e tra i 45 e i 54 anni di 68.569. Al terzo posto c'è di nuovo l'Università Cattolica del Sacro Cuore che promette ai suoi studenti di guadagnare 32.048 euro l'anno tra i 25 e i 34 anni, 43.728 euro tra i 35 e i 44 anni e 61.877 euro nella loro ultima fase di carriera. Un bello stacco con chi invece si laurea all'Università degli Studi di Roma Tre, ultima nella classifica relativa agli incrementi di stipendio per fase di carriera. Chi esce da questo ateneo con una laurea in mano ha la speranza di guadagnare 29.921 euro l'anno tra i 25 e i 34 anni, 39.127 tra i 35 e 44 anni e 44.420 euro l'anno tra i 45 e i 54 anni, meno di quanto un laureato alla Bocconi guadagnerà nella sua seconda fase di carriera.

foto di dimmi che università vai e ti dirò quanti soldi farai

Serena Rosticci

Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv sta per tornare

Dopo mesi di vacanza, siamo pronti per ritornare a farvi compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta