Le migliori università per studiare Moda in Italia e all'estero

Finito il liceo, è arrivato il momento di scegliere la propria strada e avere il coraggio di seguire i propri sogni. Il sogno di molti è la moda.
La moda è ormai un'industria e un settore ben strutturato in cui le aziende cercano figure professionali qualificate e competenze sempre più specifiche. Anche se, come ricordano in molti, Gianfranco Ferré e Coco Chanel mon hanno mai frequentato scuole di moda, attualmente la prospettiva di riuscire ad avere un posto nel campo senza una formazione è piuttosto irreale, proprio per la complessità del settore moda attuale. E voler fare moda non significa necessariamente voler diventare stilista (fashion designer), le figure professionali nel settore sono tantissime: buyer, stylist, visual merchandiser, PR, illustratore, addetto stampa e tutte le altre figure legate all'aspetto amministrativo, comunicativo e economico di un'azienda di moda. Ma quale università di moda scegliere? La scelta è ampia e dovrete tenere in considerazione un investimento economico non indifferente. I costi delle università di moda e design sono piuttosto elevati ma non disperate: sono disponibili borse di studio e corsi estivi più economici di una triennale o un master.

Le migliori università di moda all'estero

Secondo la classifica annuale delle migliori dieci università di Business of Fashion, la scuola migliore di moda al mondo è la Central Saint Martins di Londra, i fattori che la fanno vincere sulle altre sono: reputazione globale, formazione, valore a lungo termine. La famosissima università dove hanno studiato John Galliano, Alexander McQueen, Stella McCartney, Zac Posen e Riccardo Tisci svetta anche nella classifica delle 25 migliori università di Fashionista.com che ha invece tenuto in considerazione fattori come rapporto qualità prezzo, successo degli studenti, feedback degli studenti. La Central Saint Martins, essendo la migliore, è molto selettiva e offre più di dieci corsi specifici di moda differenti. Sempre in Gran Bretagna spiccano il Kingston College of Arts (secondo nella classifica di BoF) e il London College of Fashion (settimo in lista). Entrare alla Central Saint Martins e al London College of Fashion è molto difficile: è infatti consigliabile frequentare prima uno dei loro corsi estivi. In Belgio invece c'è la Accademia Reale di Belle Arti di Anversa(quarta in classica BoF) che ha il vantaggio di costare solo circa 800 euro l'anno ma il grande svantaggio di dover conoscere l'olandese per accedervi. Quella di Anversa è considerata una delle scuole più sperimentali e all’avanguardia, hanno studiato qui i “sei di Anversa”: Ann Demeulemeester, Dries Van Noten, Dirk Bikkembergs, Walter Van Beirendonck, Dirk Van Saene e Marina Yee. Se invece guardiamo oltreoceano, a New York ci sono la Parsons(terza nella classifica Fashionista.com e quinta in quella BoF) dove hanno studiato Marc Jacobs, Alexander Wang e Tom Ford e il Fashion Institute of Technology (FIT) (settimo secondo Fashionista e sesto per BoF) dove hanno studiato Michael Kors e Calvin Klein. A Parigi le migliori università sono invece la Esmod, la più antica scuola di moda della capitale francese (fondata nel 1841) dove hanno studiato Olivier Rousteing, la giornalista Suzy Menkes e Damir Doma. Al terzo posto in classifica dei migliori master di moda della classifica di Busines of Fashion c'è l'Ecole de la Chambre Syndacale de la couture Parisienne, la scuola della couture dove hanno studiato Yves Saint Laurent, Karl Lagerfeld e Alexis Mabille.

Le migliori in Italia

Nelle classifiche internazionali, è il Polimoda di Firenze che appare al nono posto nella classifica di BoF e al diciannovesimo della classifica di Fashionista. E' l'Istituto Marangoni invece la migliore università di Moda italiana secondo Fashionista. Al Marangoni hanno studiato Domenico Dolce, Alessandra Facchinetti e Franco Moschino ed è senza test d'ingresso. Lato negativo? E' una delle più costose, circa 20000€ contro i 12000€ del Polimoda. Milano, Firenze e Roma sono le tre città italiane della moda e proprio a Roma c'è l'Accademia Costume & Moda, punto di riferimento per la formazione in couture e dove hanno studiato Maria Grazia Chiuri, Alessandro Michele e Frida Giannini. Come non menzionare lo IED? Con sedi in quattro città italiane, è uno dei nomi più famosi nel panorama europeo se si pensa agli studi di grafica, design e moda. Dal 2005 anche l'Università IUAV di Venezia, propone una laurea triennale e un master di moda. Solo 80 posti disponibili e una tassa universitaria bassa (circa 2500€) rispetto agli altri corsi di moda elencati sopra). Lo IUAV si sta imponendo sempre di più nel panorama dei corsi di moda in italia insieme anche al POLI.design, del Politecnico di Milano, che forma i progettisti della moda.

Cristina Legnini

Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv sta per tornare

Dopo mesi di vacanza, siamo pronti per ritornare a farvi compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta