Università: mappa aumenti tasse città per città

Serena Rosticci
Di Serena Rosticci

aumento delle tasse universitarie

Le università potrebbero diventare inaccessibili per gran parte degli studenti che, al ritorno dalle vacanze estive, potrebbero trovare le tasse universitarie aumentate notevolmente. È quanto prospetta l’Udu, l’Unione degli Universitari, dopo l’approvazione del decreto sulla Spending Review. Skuola.net approfondirà la questione per voi chiedendo conferma dei dati al Ministero dell'Istruzione e tornando sulla notizia nei prossimi giorni.

IL CASO DELL’ATENEO DI PAVIA - Il decreto in questione ha lo scopo di far tornare a norma tutti gli atenei che chiedevano un contributo troppo alto agli studenti e che li rendeva fuorilegge. Forse, molti di voi ricorderanno il caso dell’ateneo di Pavia, costretto a rimborsare le tasse agli studenti poichè superavano di circa il 4% il tetto consentito dalle legge.

TASSE PIÚ ALTE PERCHÉ… - Infatti, le università non possono chiedere ai ragazzi contributi che superino il 20% del Fondo di finanziamento ordinario, ma con il decreto approvato dalla Spending Review non vengono conteggiate nei contributi le tasse dei fuoricorso e degli studenti extracomunitari. Questo consentirà a tutti gli atenei considerati fuorilegge di diventare regolari, ma permetterà allo stesso modo di aumentare notevolmente l’importo richiesto dagli stessi. In alcune università lo scenario realistico prospettato dal’Udu vede quasi raddoppiare le tasse e chiedere annualmente migliaia di euro ad ogni studente. Vediamo la situazione città per città:

grafico aumenti università

Fonte dati: Unione degli Universitari

ITALIA E RESTO DELL’EUROPA - Insomma, la situazione per gli studenti italiani sembra essere davvero preoccupante, soprattutto se paragonata a quella degli atenei francesi, dove le tasse universitarie variano da un minimo di 160 ad un massimo di 460 euro l’anno, o a quella degli atenei tedeschi, dove gli universitari versano ogni semestre da 0 a 500 euro. Certo, se invece vediamo cosa accade in Inghilterra, la nostra situazione potrebbe sembrarci quasi paradisiaca. Infatti, gli studenti d’oltremanica pagano mediamente 1859 euro di tasse universitarie ogni anno.

TUTELARE LE FASCE DEBOLI – Ma davvero questi aumenti renderanno inaccessibili le università per tantissimi studenti? Secondo il rettore dell’Università di Palermo, Roberto Lagalla, gli aumenti in questione sono preoccupanti, ma non fino a questi livelli: “Basterà tutelare le fasce più deboli per scongiurare questo rischio… Occorre mettersi attorno ad un tavolo con gli studenti e trovare delle soluzioni”.

E tu sei preoccupato di questi aumenti?

Serena Rosticci

Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv sta per tornare

Dopo mesi di vacanza, siamo pronti per ritornare a farvi compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta