La metà dei ricchi del mondo non ha una laurea: ecco chi sono!

Redazione
Di Redazione

Non è sempre vero che per avere successo è necessario aver ottenuto una laurea: ecco la classifica di coloro che ce l'hanno fatta!


Se volete diventare milionari dovete... abbandonare l'università. Ovviamente è una provocazione, non un consiglio. I dati raccolti dal Financial Times però sostengono questa tesi prendendo in considerazione gli imprenditori di successo nel mondo: solo la metà degli imprenditori considerati ha finito l’Università, il 20% ha completato un master e il 5% ha conseguito un dottorato.
Ma chi sono coloro che hanno avuto un successo clamoroso senza un titolo di studio importante in tasca?
Vediamoli assieme.

Richard Branson


Richard Branson ha lasciato gli studi da giovane per creare il suo primo business: un magazine per studenti (Student) che poi sarebbe diventato un servizio per ordinare e ricevere dischi a domicilio. Da qui è nato il successo che poi sarà meglio conosciuto come Virgin Group. Tutto questo senza avere una laurea. Oggi ha un patrimonio di 4,5 miliardi di dollari e più di 500 aziende lanciate.


Giorgio Armani


Giorgio Armani è cresciuto con i suoi due fratelli nel nord Italia. Aspirando a studiare medicina, Armani si è iscritto all’Università di Bologna. Nel 1953, dopo due anni distudi, Armani l’ha abbandonata per servire nell’esercito italiano all’ospedale militare. L’esperienza gli ha fatto realizzare che la medicina non era per lui. Nel 1957 Arimani ha accettato un lavoro come merchandiser per il ben conosciuto negozio La Rinascente. Poi un paio di cose personale dovrebbe averle fatte. La sua ricchezza al 2015 è valutata dalla rivista Forbes in circa 7,6 miliardi di dollari, cosa che lo rende il 5° uomo più ricco di Italia e 174° al mondo.


Bill Gates


Continuiamo la classifica con colui che è il più ricco al mondo. Nel 2016 risulta avere un patrimonio netto di 78 miliardi di dollari. È il fondatore e presidente onorario di Microsoft e, aprite bene le orecchie, non ha una laurea. Ad onor del vero Bill Gates si era iscritto ad Harvard ma dopo due anni di corsi ha deciso di abbandonare l'ateneo per creare Microsoft insieme al suo amico di infanzia Paul Allen. La laurea sarebbe poi arrivata, ma “ad honorem”.


Mark Zuckerberg


Conoscete? Anche lui ha una storia simile a quella di Bill Gates, sintomo che se il talento (e il duro lavoro) c'è, tutto vien automatico. Il ragazzo da 48,9 miliardi di dollari usa i dormitori di Harvard per avviare il suo celebre social network, poi quando la popolarità di Facebook esplode, fa le valigie e si trasferisce a Palo Alto in California.


Steve Wozniak


Co-fondatore di Apple, sin da piccolo, è sempre stato appassionato di elettronica. Ha frequentato l’Università di Berkeley solo per un breve periodo. Lì, ha conosciuto Steve Jobs. Oggi il suo patrimonio si attesta su 100 milioni di dollari.


Ingvar Kamprad


Il signore Ikea. Inizia a costruire il suo business fin da ragazzo, vendendo fiammiferi ai vicini di casa, con la sua bicicletta. Successivamente scoprì che poteva acquistare i fiammiferi ad un prezzo molto basso presso un fornitore di Stoccolma, in modo da poter trarre maggior profitto nella vendita e abbassando leggermente i prezzi. Dai fiammiferi, si espanse vendendo pesce, decorazioni per alberi di Natale, semenze da giardino e successivamente penne a sfera e matite. Quando compì 17 anni suo padre gli donò dei soldi per premiarlo dei buoni risultati che aveva ottenuto attraverso lo studio. Kamprad li usò per costruire uno stabilimento, che chiamò IKEA.
Secondo la rivista Forbes è uno degli uomini più ricchi del mondo: nel 2007 ha raggiunto la massima posizione, posizionadosi al quarto posto degli uomini più ricchi del mondo, possedendo un patrimonio di 33 miliardi di USD.


Michael Dell


Chi è Michael Dell? CEO e Founder di Dell. All'età di 15 anni ebbe il suo primo contatto con un computer, in quell'occasione ruppe un Apple II e lo ricostruì. Preso il diploma andò alla University of Texas a Austin, Texas con l'intento di diventare un medico. Nel frattempo fondò la sua prima società, la PC's Limited. Negli anni seguenti abbandona l'università per proseguire i prosperosi affari con la PC's Limited, in seguito ribattezzerà la sua società Dell, Inc. Secondo la rivista Forbes è il 47º uomo più ricco del mondo con un patrimonio stimato in 18,4 miliardi di dollari americani.


Ralph Lauren


Dopo aver studiato business per due anni al Baruch College di Manhattan, Lauren ha lasciato gli studi per entrare nell’esercito. Dopodiché ha trovato lavoro in un'azienda di cravatte. Negli anni successivi decise di aprire un'azienda tutta sua di cravatte: nel primo anno ha fatturato mezzo milione di dollari. Oggi, il suo patrimonio è valutato 8,2 miliardi di dollari.


Amancio Ortega Gaona


Amancio Ortega Gaona è un imprenditore spagnolo, fondatore della catena internazionale di negozi di abbigliamento Zara, nonché secondo uomo più ricco del Mondo con 77.6 miliardi di dollari. La sua scalata è iniziata con un impiego da commesso, a soli quattordici anni, presso un negoziante di camicie.


Steve Jobs


Un punto extra per Steve Jobs, il padre di Apple Inc. Talentuoso visionario e... mai laureato. Ha frequentato solo per 6 mesi il Reed College, prima di iniziare a lavorare come disegnatore di videogame per Atari. Alla data della sua morte, il suo patrimonio si attestava a 10,2 miliardi di dollari.
Stay hungry, stay foolish.



Skuola | TV
Non perdere la prossima puntata!

Curioso di conoscere l'ospite della prossima live? Continua a seguirci!

11 marzo 2021 ore 16:00

Segui la diretta