I 10 animali più velenosi al mondo

Redazione
Di Redazione

Gli animali più velenosi della terra. Ecco chi sono!

"animali più velenosi"
Viaggiare e scoprire il mondo è bellissimo. Meno divertente invece sarebbe imbattersi in uno di questi 10 animali durante il vostro viaggio in mete più o meno sconosciute e colmate dalla presenza della natura. Quest'ultima non è sempre benevola con l'uomo. Sarebbe spiacevole fare un bagno tra le spiagge australiane ed imbattersi in un paio di pesci 'fastidiosi'. Così come fare un viaggio tra le foreste del luogo ed incappare in un paio di insetti fastidiosi... che, a tua insaputa, potrebbero essere i più velenosi del mondo!
Non sai quali sono? Ecco la classifica dei 10 animali più velenosi al mondo che non vorresti mai incontrare.

Vespa di Mare


È di taglia relativamente grande, con tentacoli che possono superare i 3 m di lunghezza. Se entri in contatto con uno dei suoi tentacoli considerati spacciato. Producono un veleno mortale. Nonostante esista l'antidoto, una parte delle persone che ne vengono in contatto non sopravvive. Ecco perché è ritenuto l'animale più pericoloso al mondo. È diffusa nella fascia costiera dei mari del nord dell'Australia e del Sudest asiatico, dove si nutre di crostacei e piccoli pesci.

Cobra Reale


Il serpente più velenoso di tutti e il secondo animale più pericoloso del mondo animale. Dotato di un veleno tanto potente da uccidere un elefante indiano adulto con un solo morso, è diffuso nel nord dell'India, nel sud della Cina, in Malesia, nelle Filippine e in buona parte del Sud-est asiatico. Curiosità: in Birmania è ormai un elemento di cultura. Si pratica, solitamente, il bacio del cobra che consiste nel tentativo di baciare l'animale offrendogli prima una scodella di latte e poi provare con le labbra a sfiorare la testa del serpente.

Polpo dagli Anelli Blu


Alla posizione numero tre troviamo un polpo. Anzi, il polpo dagli anelli blu. Questo piccolo animale vive nelle acque tropicali dell'Oceano Pacifico occidentale, in particolare nella barriera corallina australiana. Non lasciatevi attrarre dal suo colorito strano, sopratutto dagli anelli. In realtà, quando questi vengono palesati dal polpo, significa che dovete starne alla larga. Producono una certa neurotossina che provoca la paralisi progressiva della muscolatura volontaria. E addio alla vita.

Lumaca Marina


Non tutte le lumache marine sono 'innocenti'. Ce n'è una posizionata bene in questa particolare classifica. Solitamente si trova nelle acque calde della zona indo-pacifica: Borneo, Madagascar, negli atolli dell’arcipelago di Chagos (tra Sri Lanka e Madagascar), in Tanzania o in Mozambico. Produce un veleno particolarmente potente: una sola sua goccia sarebbe in grado di uccidere 20 persone.

Scorpione giallo


Ed eccolo. Lo scorpione. Esattamente lo scorpione giallo. Non poteva mancare. La sua puntura risulta essere dolorosissima per l'uomo. Mortali in taluni casi. C'è anche un lato positivo in tutto ciò: uno dei componenti del suo veleno, il peptide clorotossina, ha mostrato di possedere un potenziale ruolo nel trattamento di alcuni tumoricerebrali dell'uomo.

Ragno delle Banane


Potenzialmente l'animale più pericoloso al mondo. Il suo veleno è in grado di provocarne la morte. Gli ultimi casi riportano una mortalità del 2-3% dei casi. E' detto anche "Il Ragno del Viagra" perché il suo morso può portare ad erezione persistente e anomala (di durata superiore a 4 ore) che può sfociare ad impotenza. Nell'edizione 2007 del Guinness Book of World Records, questa specie è citata come il ragno più velenoso del mondo, dato confermato nell'edizione del 2012.

Il Pesce Pietra


Un altro nemico dell'uomo. Abita le acque poco profonde, fino ad un massimo di 30 metri di profondità. Come riporta Wikipedia: "gli aculei che reggono la pinna dorsale, da 12 a 14, sono collegati a ghiandole velenifere che secernono un potente veleno. Se non curata, la puntura è letale. Il veleno è termolabile, quindi in caso di puntura la prima cosa da fare è immergere la parte colpita in acqua molto calda, in attesa che un medico somministri l'antidoto al veleno."

Il Taipan


Detto anche 'Il serpente fiero'. E' molto diffuso in Australia, il Taipan supera spesso e volentieri i 3 metri di lunghezza. Vivono nelle foreste tropicali umide o asciutte e nelle savane. È probabile che il veleno di un singolo morso del taipan dell'entroterra sia potente abbastanza per uccidere circa 250.000 topi, l'equivalente di 100 uomini o 2 elefanti maschi. Non mordono a meno che si sentano minacciati o siano nel periodo riproduttivo, quando possono diventare molto aggressivi

Rana "fluorescente"


La "Rana Dorata", questo un altro soprannome, è uno degli animali più pericolosi al mondo. Abita specialmente le foreste pluviali colombiane. La pelle è clamorosamente fluorescente che serve come avvertimento agli eventuali predatori. Gli indios sono soliti avvelenare le loro frecce strofinandole sul dorso della rana e stuzzicandola con un bastone affinché si senta in pericolo e produca veleno.

Pesce palla


Chiudiamo con il pesce palla. Teoricamente uno degli animali più buffi al mondo. Praticamente nell'ultima posizione della nostra top 10 dei più velenosi sul globo terrestre. In Giappone è un piatto prelibato, ma serve una certa conoscenza culinaria per poter cucinare la sua carne che contiene neurotossine pericolose per l'uomo.


Skuola | TV
Non perdere la prossima puntata!

Curioso di sapere chi sarà il prossimo ospite? Non ti resta che continuare a seguirci per scoprirlo!

1 ottobre 2020 ore 15:30

Segui la diretta