Libri che fanno piangere

Cristina Montini
Di Cristina Montini

Forse è un po' difficile da ammettere, soprattutto per chi ci tiene alla propria fama di "duro e impassibile" o di "bella dal cuore di pietra", ma - detto tra noi - chi non ha mai versato qualche lacrima davanti ad una struggente scena di un film o leggendo un appassionante romanzo?

QUANDO SCAPPA LA LACRIMUCCIA - Succede così: si inizia a leggere un libro sperando che sia valsa la pena di averlo acquistato, poi la storia comincia a prenderci, continuiamo a leggerlo e le pagine sembrano sfogliarsi da sole e senza accorgercene veniamo risucchiati dalla storia, dai personaggi, pensiamo con loro, ci immedesimiamo e proviamo le stesse emozioni che lo scrittore riesce magistralmente a descrivere, fino a che usciamo da questo stato emotivo solo quando ormai è troppo tardi: le lacrime non sono rimaste al loro posto, non sono riuscite a trattenersi.


FORUM - A pensarci bene, succede anche che alcune pagine di un libro ci facciano sorridere o addirittura ridere di gusto, senza che questo ci preoccupi o ci sconvolga più di tanto, tranne per il fatto che le persone attorno a noi magari ci guardano come se ci fossimo fumati qualcosa. È invece quella lacrima che proprio non ci va giù, che ci sorprende e che ha fatto aprire a Noel un thread sul nostro forum Avete mai pianto dopo aver letto un libro? per sapere se tutto questo succede anche agli altri.

FILM E LIBRI - E la stessa cosa succede anche quando si guarda un film, più o meno con le stesse dinamiche. Ma quali sono i libri più strappalacrime? Secondo il nostro forum vanno alla grande in questo senso "Io & Marley", "Breaking Down" e "Il mio amico Leonard". E non crediate che sia solo un fenomeno fa femminucce sdolcinate. Anzi, di maschietti che hanno un cuore ce ne sono e degno esempio è Portuguese D. Ace che confessa "Si mi è capitato ma la volta diciamo più "terribile" è stata quando in un libro ho letto una storia che assomigliava estremamente ad un evento terribile che è accaduto nella mia vita, non ho retto e ho pianto veramente tutte le mie lacrime..."

GLI IMMUNI AI LIBRI CHE COMMUOVONO - Ma non manca chi è pronto a giurare che a lui, proprio non è mai successo, come Jello Biafra che dice "direi di no... Forse ho sentito un brivido leggendo il passaggio finale di Costretti a sanguinare... ma nulla più". Ma siamo certi che anche lui, prima o poi, cadrà vittima dell'affascinate incantesimo di qualche libro.

ATTENZIONE A NON ESAGERARE! - E poi però c'è chi esagera, pensate alla sensibile Isa93bella che ci confida "sì ho pianto qualche volta per dei libri... uno volta ho pianto tanto da ridurmi a zombie perché ci ero rimasta troppo male (che shock...)". Attenzione ragazzi a non esagerare!

E a voi quando è successo di commuovervi leggendo un libro o guardando un film? Scrivetelo postando sul forum o commentate la news.
Skuola | TV
Assemblea di Istituto: cosa cercano gli studenti dall'educazione digitale? Risponde Lucia Azzolina

Ti manca partecipare all’assemblea di istituto della scuola? Allora non ti resta che seguire, comodamente da casa, l’Assemblea di Istituto di Skuola.net insieme a Google e YouTube. Parleremo di educazione digitale e di cosa vogliono parlare davvero gli studenti a scuola. Pronto a dare il tuo contributo?

30 novembre 2020 ore 15:00

Segui la diretta