Halloween, leggenda Jack-o'-Lantern: origine della festa

lucy.t.997
Di lucy.t.997

Halloween 2018: la leggenda di "Jack-o'-Lantern", tutte le curiosità

La notte di Halloween è quasi arrivata e tra i preparativi e gli addobbi per la spaventosa festività non può mancare la zucca. Tipicamente infatti “Jack-o’-Lanternè una zucca intagliata, diventata ormai il simbolo universale della notte di Halloween. Ma ti sei mai chiesto che origine ha questa curiosa tradizione?
Noi di Skuola.net abbiamo deciso di diramare i tuoi dubbi raccontandoti la leggenda di Jack.

La storia di Jack-o’-Lantern

La leggenda di Jack-o’-Lantern è una storia tutta irlandese, poi importata in America in seguito delle migrazioni che l’Irlanda ha conosciuto all'inizio del secolo scorso. Jack era un fabbro astuto, avaro e ubriacone che si narra abbia ingannato il Diavolo per ben due volte. La prima volta che i due si videro il Diavolo avrebbe dovuto prendere l’anima di Jack in seguito all'ubriachezza fuori controllo del fabbro. Ma astutamente Jack chiese al Diavolo, come ultimo desiderio prima della dipartita, di poter bere un’ultima volta e convinse quest’ultimo a trasformarsi in una moneta, in modo da potersi comprare da bere. Il Diavolo accettò e si ritrovò in un baleno nel borsello dell’ubriacone, proprio accanto a una croce d’argento, impossibilitato dunque a tornare alla sua forma originaria. A questo punto Jack barattò un altro anno di vita con la promessa di liberare il Diavolo, che accettò a malincuore il patto.


Il secondo inganno avvenne l’anno successivo, il giorno in cui Jack avrebbe dovuto definitivamente consegnare l’anima al Diavolo, ma lo ingannò di nuovo. Il fabbro provò di nuovo ad ottenere un ultimo desiderio da esaudire e chiese al Diavolo di prendere al suo posto una mela su un ramo molto alto di un albero. Il Diavolo accettò anche questa volta e si ritrovò intrappolato sull'albero; Jack aveva infatti prontamente intagliato una croce sul tronco mentre il Diavolo era intento a prendere la mela.

In questa occasione Jack optò per ottenere dal Diavolo l’esonero dalla dannazione eterna, patto che quest’ultimo fu costretto ad accettare per poter scendere dal tronco. Tuttavia il corpo troppo malandato di Jack vide presto la sua fine; ma quando la sua anima si presentò alle porte dell’Inferno, il Diavolo, ancora adirato con lui, gli negò l’accesso, condannando Jack a vagare sulla Terra fino al giorno del Giudizio. Jack però chiese come ultimo favore una luce per poter vagare nelle tenebre, e il Diavolo spazientito lanciò all'ubriacone un tizzone ardente proveniente dall'Inferno, che Jack mise dentro una rapa intagliata a mo’ di lanterna, per poter illuminare il suo cammino.

Jack-o’-Lantern da rapa a zucca

La leggenda dice che Jack porta con sé una rapa intagliata con il tizzone infernale dentro, ma, quando poi gli irlandesi emigrarono in America, data la difficoltà nel reperire le rape, hanno dovuto usare un altro ortaggio. Così si è passati dalla rapa all'iconica zucca che tutti oggi associano ad Halloween. Infatti intagliare e illuminare una grande zucca arancione è una delle più diffuse tradizioni legate alla notte dei Morti, ormai famosa e imitata in tutto il mondo.
Skuola | TV
Angelica Massera ospite della Skuola Tv!

La webstar, molto apprezzata dai più giovani grazie ai suoi video esilaranti, ci racconterà dei suoi progetti futuri! Non solo, cerchremo di capire quali sono i segreti per avere successo sul web! Non perdere la puntata!

21 novembre 2018 ore 15:00

Segui la diretta