10 consigli per imparare una lingua straniera da soli

Redazione
Di Redazione

Imparare da autodidatta una lingua straniera non è cosa per pochi. Ecco qualche consiglio utile per padroneggiarla al meglio.

"imparare lingua straniera da soli"
Per migliorare le proprie prospettive lavorative future o per viaggiare con meno difficoltà imparare una o più lingue straniere è sempre una scelta giusta e il periodo universitario è di certo il migliore per applicarsi. Non è necessario spendere in costosi corsi di lingua, anche se di sicuro le lezioni frontali hanno i loro vantaggi soprattutto al primo approccio con la materia, esistono corsi base low cost che danno un’infarinatura adeguata. Detto ciò, la lingua straniera, con costanza e impegno può essere appresa da autodidatta. Ecco qui alcuni consigli utili per sfruttare al meglio tutte le occasioni:

1. Sii convinto e impegnati


Passa dalla modalità mentale “devo farlo” a “mi piacerebbe farlo” cercando di apprezzare tutte le opportunità che imparare una secona lingua può offrirti.

2. Scarica un’app utile


Ne esistono tante in giro, di grammatica con esercizi pratici divisi per livelli di difficoltà, come Duolingo, gratis per Android e iOS e disponibile online, ma un buon modo per saper gestire veramente una conversazione scritta o orale è il vocabolario. Più parole sai, più sei padrone di quello che dici. Per chi ha Android, Words imparare le lingue è un’app focalizzata solo sull’apprendimento per categorie del vocabolario. Il database contiene 14 lingue. Datti come obiettivo 30 frasi, 30 parole al giorno da memorizzare.

3. Chiacchiera con un insegnante madrelingua online


Da un’idea tutta italiana è nato Fluentify un portale che offre tutor madrelingua selezionati. Ci i registra gratis e per mezzora di conversazione si pagano circa 7 euro. Gli insegnanti ricevono dei feedback dagli allievi così da aiutare gli altri utenti nella scelta.

4. Viaggia e frequenta gli ostelli della gioventù


Viaggiare è un modo divertente di esercitare la conversazione, se non ci si riduce a parlare solo con italiani negli ostelli ma ci si sforza di fare amicizia anche con ragazzi di altri paesi, ecco che l’esercizio diventerà divertente oltre che utile...non si sa mai che quel figone/figona straniero sia pure abbordabile!

5. Frequenta gli eventi multilingua della tua città


Informarsi localmente se esistono gruppi di studio, associazioni dedicate che proiettano film in lingua e serate di conversazione è un’ottima soluzione. Questo accade sicuramente nelle grandi città. Facebook e i suoi gruppi: consultali, cercali, troverai persone, della tua città e non, pronte a condividere con te questo percorso di apprendimento. Consulta gli eventi organizzati dagli istituti di cultura straniera nella tua città: a Milano e Roma ci sono quelli di British Council e Istituto Cervantes, l’Institut francais a Milano e il centre Saint- Louise a Roma. Per i milanesi consigliamo la lettura del bisettimanale per angolofoni Easy Milano e il sito Angloinfo.com. Si trovano annunci per trovare coinquilini stranieri (perfetto!), per fare conversazioni in lingua e trovare docenti per lezioni private. Vengono segnalati anche eventi dedicati agli anglofoni in città...proiezioni di film e feste.

6. Leggi libri, giornali e guarda film


Un buon modo per incrementare il livello di comprensione e imparare la lingua viva è leggere romanzi, giornali e guardare film. Potresti cominciare con argomenti facili con linguaggio più semplice: inizia da cartoni animati e fumetti prima di guardare pellicole troppo complicate. Non bandire i sottotitoli! Riguarda un film più volte prima tenendoli come supporto e poi senza.

7. Parla con i madrelingua


Non serve parlare in lingua straniera con persone per cui quella lingua è straniera... rapportarsi con un madrelingua è davvero la chiave dell’apprendimento. Internet ci viene incontro in quanto esistono siti dedicati allo scambio linguistico, dove trovare compagni di conversazione adatti: www.conversationexchange.com, permette di geolocalizzare la ricerca.

8. Scrivi


Scrivi un diario, una mail a un amico straniero, una corrispondenza fittizia, il riassunto di un libro... non importa cosa ma fallo possibilmente ogni giorno.

9. Traduci i testi delle canzoni che ami


Ascolta un brano, traducilo e poi riascoltalo. Potresti scoprire di aver sempre cantato a squarciagola cose inquietanti... ma soprattutto ti rimarranno molto più impresse le parole tradotte visto che sei abituato a sentirle.

10. Sfidati a pensare nella lingua che stai imparando


Inizia a riformulare i pensieri che fai tra te e te provando a usare a lingua che stai imparando. Quando ne diventerai veramente padrone finirai per formulare pensieri con questa automaticamente.

Skuola | TV
Buone vacanze!

La Skuola Tv torna a settembre, nel frattempo continua a seguirci!

1 settembre 2020 ore 11:00

Segui la diretta