18 cartoni che hanno segnato la nostra infanzia (e dimmi di no!)

Redazione
Di Redazione

Scandivano la nostra giornata: prima della scuola, dopo pranzo, nel pomeriggio. Sigle già allora cantate a squarciagola...e poi? Poi ora abbiamo 18 / 20 anni più di allora e le cantiamo ancora!

"sigle cartoni animati"
Se è vero che ogni fase della nostra vita è scandita, tra le altre cose, anche dalla musica e dalle canzoni, per noi giovincelli cresciuti negli anni '90 e 2000 le canzoni legate alla nostra infanzia si rifanno tutti ad una sola persona: Cristina d'Avena e le sigle cartoni animati. Ebbene sì, sto parlando della Cristinona nazionale, colei che ha cantato tutte le colonne sonore dei cartoni che tanto amavamo, che guardavamo prima di andare a scuola al mattino o appena dopo i compiti nel pomeriggio. E ce le ricordiamo tutte...tutte.... "i puffi sanno che un tesoro c'è, è il fiore accanto a teee!" (ora lo so che la stai continuando a canticchiare in testa!).
Bene, cavalcando la mai banale nostalgia della nostra infanzia, ecco una carrellata (ovviamente non completa!) di cartoni, con relativa sigla (e ti prego di cantarla a squarciagola!) che hanno segnato la nostra infanzia!

I Puffi


Si, poi in età adulta siamo cascati tutti nelle domande più becere e classiche: come facevano a procreare visto che c'era solo una femmina? Ma i Puffi erano comunisti? Ma Gargamella si drogava? Ecco, da piccoli era tutto meno articolato e più bello...

Pokemon


Quanto gasava la sigla dei Pokemon? Ma soprattutto...quanto hanno invaso le nostre vite i Pokemon? Tutti, soprattutto se maschietti forse, abbiamo fatto un pensiero d'amore verso il vario merchandaising dei Pokemon... e anche se eri femmina non dirmi che non hai mai giocato ai Pokemon al Gam Boy...!

Holly e Benji


Quanto era lungo il campo di Holly e Benji? Perchè il pallone si deformava fino a sembrare un pallone da rugby? Perchè per fare un'azione Holly ci metteva quarantadue minuti? Misteri.

Pollon


Penso che un po' tutti abbiamo imparato i nomi degli dei da Pollon, o no?

Sailor Moon


Ogni bambina, ma dico davvero ogni bambina, ha avuto almeno un gadget di Sailor Moon, e quando giocava con le amiche giocava ad essere una Sailor.... tu quale Sailor eri giovane lettrice? (Nota: non sapendo quale delle cinque meravigliose sigle scegliere..nel video le troverai tutte e cinque!)

Occhi di Gatto


Se anche tu eri figlia unica, o al massimo con una sola sorella, e ricordi con tristezza l'impossibilità di creare il trio delle sorelle Occhi di gatto...avanti, sei dei nostri!

Lady Oscar


Ma quindi, Lady Oscar...era un uomo o una donna?

Kiss Me Licia


Cosa ci faceva in giro da solo un bambino con un gatto parlante durante un'acquazzone? Ma soprattutto, perchè il gatto parlava? Poi siam d'accordo, di Mirko ci siamo innamorate tutte.

Rossana


Anche di Eric ci siamo tutte innamorate, ditemi di no!

Mila E Shiro


Ci sono dei cartoni bellissimi, le cui sigle le sapremo cantare a cappella mentre siamo a testa in giù, tuttavia ci dimentichiamo il succo. Oltre al fatto che Mila e Shiro c'avevano la storia e giocavano a pallavolo...cosa succedeva in questo cartone?

Dragon Ball


Altro cartone che ha influenzato le cartelle, gli astucci e le tazze della colazione di una generazione. Di questo cartone, ancor oggi, quando siamo sotto esame, invidiamo la stanza dello spirito e del tempo. Beaaaati loro.

Tartarughe Ninja


Non so voi, ma io ho avuto un piccolo trauma quando ho scoperto che Michelangelo, Donatello, Raffaello e Leonardo erano così chiamati in onore dei quattro più famosi artisti.

L'ispettore Gadget


..... "op op! Gadget!"

Alvin Rock'N'Roll



Lupin


Cartone generazionale. Parafrasando in linguaggio moderno: #lasigarettadijigen #corrizazà #ilprosperososenodimargot #lapacatezzadigaemon

Scuola di Polizia


La verità è che qua si rideva come i pazzi....e la sigla la si cantava a perdifiato!

Hello Spank


Carino Spank, dolce...tuttavia nella mente di molti bambini è rimasto il trauma della morte della cagnetta Puppy e della sostituzione di quest'ultima con Spank. Crudeltà.

Heidi


Solo molto più tardi ci saremo accorti che no, le montagne non potevano sorridergli e le caprette non potevano fargli ciao.

Skuola | TV
Buone vacanze!

La Skuola Tv torna a settembre, nel frattempo continua a seguirci!

1 settembre 2020 ore 11:00

Segui la diretta