10 ragioni per cui sei fortunata ad avere un fidanzato semplice

Redazione
Di Redazione

Molte pensano sia più facile avere accanto il classico uomo tutto d’un pezzo, duro e fisicato... ma anche la semplicità ha il suo valore. Ecco perché.

[img alt="fidanzato semplice"][/img]
“Io credo nelle persone. Però non credo nella maggioranza delle persone. Mi sa che mi troverò sempre a mio agio e d'accordo con una minoranza.”
Potremmo partire dal celebre ‘Caro Diario’ di Nanni Moretti per svelare il perché avere un ragazzo semplice accanto è meglio d'uno realmente complicato e superficiale come ormai sembra ne sia pieno il mondo.

1. Vuole farti sorridere sempre


Il più delle volte tende a sparare idiozie. Un segreto: non lo fa perché è stupido, ma solo per farti sentire a tuo agio e rilassarti. Se poi ti fa ridere, anche in momenti non proprio favorevoli, ancora meglio. Ha raggiunto il suo obiettivo. Il tuo sorriso!

2. E’ sincero


E’ una delle regole base in un rapporto: la sincerità reciproca. Difficile da coltivare a lungo tempo, ma se il tuo ragazzo è in perfetta sintonia con te allora questa sarà spontanea e senza sforzi. Una delle qualità impagabili nel partner è proprio questa.

3. Non è dominante


Non è il classico uomo dalla mentalità ossessiva-compulsiva che la pretesa di aver sempre ragione sulla sua donna. Sa invece quali sono i tuoi spazi, sa che hai un ruolo equivalente ed importante al suo. E ti supporta in tutte le tue decisioni di vita.

4. Non esce di matto


Qualità che teoricamente dovrebbe essere di base in tutti gli esseri umani, ma purtroppo non lo è: il ragazzo dai modi di fare semplici tende a rappresentarlo ottimamente. La sua calma gli impone di essere equilibrato e non uscire mai di matto. Esempio eclatante: se la sua ragazza non risponde ad un sms o ad una chiamata, lui non si fa immediatamente viaggi mentali e chiama la polizia per il ritrovamento del suo corpo. No. Mantiene tranquillamente la calma. Ognuno ha i suoi tempi/spazi.

5. E’ paziente


Sissignore. Se non esce di matto non si può essere che pazienti. Non di un ospedale, ma nel senso psicologico del termine. Affronta i problemi che gli si pongono davanti con la dovuta serenità e ragionevolezza. Anche nel rapporto con il partner. Altra caratteristica dell’uomo semplice: non è troppo sofisticato.

6. Sa ascoltarti


Non una qualità da tutti. Il più delle volte c’è dietro solo finzione, ma di fronte alla semplicità del tuo ragazzo tutte le barriere crollano: è pronto ad ascoltarti e vuole sapere realmente dei tuoi problemi. Perché il fastidio che voi provate, lo sente anche lui. La tua infelicità è la sua infelicità. Certo, se gli parli di sport e viaggi, tanto meglio!

7. Dimentica


Se gli fai del male, non tende ad avere rancori. L’importante è che abbiate chiarito il punto di misfatto appena possibile, poi tutto si dimentica. E lui è bravo a non fartelo pesare.

8. Non ti vuole sempre con sé


E’ chiaro che essere opprimenti ammazza il rapporto. Se vuoi uscire con le tue amiche puoi, se vuoi stare un attimo con la tua famiglia ne hai tutto il diritto. Avere accanto a te una persona che riesca a capirlo non è facile. Ma questa tipologia di ragazzo lo capisce ed è felice se tu sei felice.

9. Piaci così come sei


Il ragazzo semplice ha la qualità clamorosa di volerti bene per quello che sei, tra i tuoi pregi e difetti. Riesce a navigare perfettamente tra le tue imperfezioni e non ha paura di affrontare anche il lato buio della tua personalità. Anzi… gli fa piacere se affrontate anche questi argomenti: ha la presunzione di farti sentire che accetta tutto il pacchetto.

10. Non è combattivo


Non gliene frega nulla mostrarsi dominante, potente, grosso con gli altri esseri umani. La sua spontaneità vince su tutto. Ci son certe situazioni in cui alcune persone uscirebbero fuori di testa e la darebbero vinta ai loro istinti primordiali (vedi: alzare le mani). Il ragazzo semplice tende a non aver interessi violenti. La sua natura gli impone calma assoluta e scambio dialettico per fare da pacere.

Skuola | TV
#Piudiprima: i giovani chiedono, la ministra Bonetti risponde – Skuola.net ft. Angelica Massera

La Ministra per le Pari Opportunità e la Famiglia, ‘interrogata’ da Skuola.net e da Angelica Massera, spiega cosa sta facendo la politica per rispondere ai bisogni dei giovani in ambito di Pari Opportunità

10 luglio 2020 ore 10:00

Segui la diretta