Ominide 11266 punti

Muttos


I muttos sono brevi canti d’amore sardi, costituiti da due parti: la prima (isterria) propone un motivo tradizionale legato al paesaggio o a un avvenimento, la seconda (torrada) esprime un pensiero d’amore.
La scelta proviene da paesi del Lugodoro e del Nuorese, e i riferimenti (il paese di Ozieri, il Monte Santo e il Monte Gonara) sono luoghi di queste zone. Gli anonimi autori di queste canzoni hanno creato immagini profonde e originali (“In me trovano te / in ruscelli di sangue / se mi aprono il cuore”, “La campana del monte / la suona una stella”, “Due usignoli / cantano voce contro voce”).
Ricordiamo che il sardo è una vera e propria lingua, con caratteristiche profondamente diverse dall’italiano, e a sua volta diversificata in svariati dialetti locali; ricca è la sua tradizione scritta, che ha prodotto sia testi letterari, sia testi di uso pratico.
Mare maje e scure maje: è un lamento funebre tradizionale della costa abruzzese, ma proviene dall’altra parte dell’Adriatico: trasmigrarono in Italia per sfuggire ai turchi che invadevano i Balcani. La vedova si dispera per la perdita del marito, paragonando se stessa a una pecora smarrita e il figlioletto a un cucciolo affamato. La musica è di straordinario effetto drammatico.
Te ddu vinne ientu rèfulu?: un altro lamento funebre, improvvisato dalla madre del morto, un giovane soldato di Otranto ucciso nella Seconda guerra mondiale. Quella del compianto funebre è un’usanza che si riserva presso moltissimi popoli: nell’Italia meridionale è rimasta diffusa fino a poco tempo fa e i testi raccolti dagli studiosi testimoniano la forza e la bellezza poetica delle parole improvvisate da donne semplici e spesso analfabete.
Qui la morte assume l’aspetto di un vento malefico, che entra nella casa a tradimento e ne provoca la rovina. La madre chiede di piantare sulla tomba del ragazzo un albero di limone, perché ella possa ritrovarlo.
Hai bisogno di aiuto in Musica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
I Licei Scientifici migliori d'Italia secondo Eduscopio 2017