blakman di blakman
VIP 9176 punti

La musica presso i greci e i romani

La nostra cultura musicale, come del resto la nostra civiltà di oggi, ha radici nell'antica Grecia. Purtroppo ci sono prevenuti pochi reperti che rendono l'idea di come fosse la musica presso i Greci, ma è noto che questa era tenuta in grande considerazione anche per il potere magico e terapeutico che le si attribuiva. I greci elaborarono una teoria musicale piuttosto complessa; c'erano vari tipi di armonia basati su diversi tetracordi: il tetracordo era semplicemente una scala musicale discendente, composta da quattro suoni (dal greco tetra che significa quattro) sulla cui base i musicisti dell'epoca componevano improvvisando le loro melodie.
La musica era parte integrante sia delle rappresentazioni teatrali che delle opere poetiche. Anche presso l'antica Roma essa ebbe la sua importanza; i Romani assorbirono del tutto a pieno la cultura dei Greci, cosi da avere consuetudini musicali del tutto simili a quelle di questi ultimi, compresa quella di associare la poesia a una melodia accompagnata dal suono di uno strumento. Inoltre a Roma ebbero origine i primi canti cristiani di derivazione ebraica, ma probabilmente influenzati anche dalla civiltà musicale greco-romana.

Hai bisogno di aiuto in Musica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
I Licei Scientifici migliori d'Italia secondo Eduscopio 2017