Maturità: 5 modi per rilassarsi con lo sport!

rachele sangiuliano consiglia come rilassarsi con lo sport

Ansia, palpitazioni, difficoltà a dormire, difficoltà a concentrarsi...gli esami di maturità si avvicinano, e con l'avvicinarsi del grande giorno cresce il carico di tensione e di preoccupazioni che sembrano non abbandonarci mai, e che a volte ci fanno rimanere rigidi, fermi ma al tempo stesso agitati "come se fossimo impalati", da quando apriamo gli occhi la mattina a quando li richiudiamo la sera.
Sono stata un'atleta professionista anche mentre frequentavo le superiori e attualmente faccio parte di una società, LGSSportLab, che lavora con un team di atleti olimpici e molti di loro sono stati alle prese con le prove d'esame di maturità non molto tempo fa. Dover affrontare una prova importante come questa richiede lo stesso impegno e concentrazione di una gara. E allora perché non prendere spunto da chi ha fatto dello sport un lavoro, per farsi suggerire qualche segreto per rimediare ad ansia e panico?

MENS SANA IN CORPORE SANO - E' nei momenti di massimo impegno delle nostre capacità cognitive e fisiche che è fondamentale mantenere in equilibrio corpo e mente, permettendo al nostro cervello di prendersi una pausa ogni tanto, e staccare la spina per ricaricarsi.

ENDORFINE AMICHE DELLA MENTE - A questo servono le famose endorfine, meglio note come “gli ormoni della felicità”. Sono dei neurotrasmettitori, che il nostro cervello produce in gran quantità in diverse occasioni, per esempio quando mangiamo o facciamo qualcosa che ci piace molto, quando ci facciamo coccolare dagli amici o da fidanzati/e e anche dopo uno sforzo fisico. Inoltre, il calore prodotto durante una "corsetta", o una partita di calcio permette il rilassamento dei muscoli, contribuendo a quella sensazione di benessere che ci pervade dopo aver fatto sport.

RUN, BABY, RUN - Proprio da chi dello sport ha fatto la sua ragione di vita e ha dovuto affrontare questo e altri importanti esami, ci può arrivare qualche consiglio su come gestire l'ansia da esame di maturità. Alcuni studi hanno evidenziato come, nei bambini che praticano sport regolarmente, la zona centrale dell'ippocampo, fondamentale per la memorizzazione, fosse più sviluppata, rendendoli più ricettivi e veloci nell'apprendimento. Il binomio studio sport dunque è sicuramente vincente, e non solo perchè incrementa le nostre capacità cognitive, ma anche e sopratutto perchè vi permette di scaricare tutte le ansie e lo stress accumulati in questi grigi mesi invernali...e allora tutti pronti per una pausa sportiva!

Ecco i cinque modi che ho pensato per voi, per rilassarvi con lo sport:

- 30 minuti di corsa, o camminata a passo svelto, meglio se all'aria aperta. Uscire dalle quattro mura della cameretta sarà un sicuro sollievo, e la corsa ha la potente capacità di svuotarci completamente il cervello, permettendo alle nostre amiche endorfine di farci arrivare a fine percorso stanchi, sudati e felici!
- lo Yoga, una serie di esercizi che ci permettono di concentrarci sul respiro, svuotando la mente dai pensieri. Non è necessario essere esperti o andare per forza in palestra, ormai in rete si trovano dei fantastici tutorial che ci possono accompagnare alla ricerca del Nirvana. Se non riuscite a raggiungerlo considerate che anche un po' di semplice training autogeno può essere utile allo scopo!
- Una sfida a calcio, volley, rugby...insomma prendete una palla e raggiungete il campo più vicino, perché gli sport di squadra, oltre a permettere lo sviluppo delle endorfine, ci obbligano all'interazione con i compagni e alla concentrazione verso un unico obiettivo, segnare il punto, permettendoci di dimenticare tesine e mappe concettuali anche solo per una mezz'oretta!
- Fit boxe, ovvero prendere a pugni un sacco è davvero così divertente! Sopratutto se ti lasci “caricare” dalla musica e guidare solo dall'istinto, vedrai che dopo le iniziali difficoltà di coordinazione sarà un vero e proprio sfogo prendere a pugni e calci quel sacco che assomiglia sempre di più al tuo prof in commissione agli esami di maturità!
- Una nuotata fa decisamente al caso vostro, oltre ai già citati effetti benefici delle endorfine, infatti, è l'acqua stessa a permettere al vostro corpo di rilassarsi e galleggiare, senza troppi sforzi, favorendo così l'eliminazione della tensione soprattutto nella zona cervicale...una sauna per eliminare tutte le tossine subito dopo lo sforzo fisico e il gioco è fatto!

Non vi resta che tornare sui libri e finire quello che avevate iniziato carichi di endorfine e pensieri positivi!

Rachele Sangiuliano

Nata a San Donà di Piave (VE) il 23 giugno 1981, Rachele è un'ex pallavolista italiana, giocava nel ruolo di palleggiatrice e conta 106 presenze con la nazionale seniores Italiana con cui ha vinto un Mondiale nel 2002. Si è avvicinata alla pallavolo all'età di 9 anni dopo aver visto il cartone animato Mila e Shiro. Ha giocato in diversi Club in Italia e ha terminato la sua carriera in Francia nel 2012. Dal 2013 lavora per LGS SportLab, agenzia che gestisce l'immagine, la comunicazione e la formazione di atleti professionisti e da quest'anno commenta il volley femminile per FOX (SKY). Seguila su Twitter, Instagram o sul suo blog personale

Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv sta per tornare

Dopo mesi di vacanza, siamo pronti per ritornare a farvi compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta