Calcolo letterale
Il monomio
-3a

-3a è un monomio: il monomio è il prodotto di un fattore numerico (coefficiente) e un fattore letterale.
Dunque il coefficiente in questo monomio è -3, e la parte letterale è la lettera a.
forma normale di nu monomio
Un monomio si dice in forma normale quando compare 1 solo coefficiente e ogni lettera è scritta una sola volta con il proprio esponente. Le lettere vengono scritte convenzionalmente in ordine alfabetico; (gli esponenti li scrivo tra parentesi perché non so come si fa a metterli sopra il numero, ma secondo me non si può fare).
[s]-2ab(2)3cb8[/s] non così ma -48a(2)b(3) il coefficiente diventa 48 perché 8*3*2=48
monomio intero

Un monomio si dice intero quando in una frazionenon sono presenti lettere al denominatore - 2a
---- monomio intero
5

Grado di un monomio
rispetto a ogni lettera: è dato dall'esponente con cui appare 1 lettera. Un monomio è di GRADO ZERO rispetto a ogni lettera che non compare. -3a(3) bd(2)

a=grado 3 perché il suo esponente è 3
b=grado 1 perché ogni lettera che compare senza esponente vale 1
c=grado 0 perché la lettera c non appare nel monomi
d=grado 2 perché il suo esponente è 2

Monomi simili
2 monomi si dicono simili quando i coefficienti sono numeri opposti ma hanno la stessa parte letterale.

es: 2a(3)x + 4a(3)x.

Hai bisogno di aiuto in Algebra – Esercizi e Appunti di Algebra lineare?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email