Tutto in un punto di Italo Calvino


Il racconto è un esempio di geniale reinvenzione di un mito delle origini in chiave moderna. La nostra epoca è dominata dalla ricerca scientifica: perciò lo scrittore contemporaneo non costruisce una teogonia, ma racconta l’origine dell’universo sulla base della più accreditata teoria cosmologica, quella del big bang (l’espressione inglese si può tradurre “grande esplosione”). Questo, almeno, sembra essere il suo proposito quando, nel corsivo introduttivo, rimanda alle scoperte di Edwin P. Hubble.
In Tutto in un punto, però, l’autore non indaga la natura astrofisica dell’universo, ma la natura del cuore umano; ci dice che il motore della creazione, il movimento primo che origina tutte le cose, è l’amore. Anzi quel tipo di amore che, nel corso di tanti secoli di storia umana, hanno esercitato soprattutto le donne, fatto di atti concreti e quotidiani, come preparare il cibo, impastare e cuocere il pane. O, visto che siamo in Italia, le tagliatelle.
La storia è tratta da Le cosmicomiche, una raccolta di racconta di Italo Calvino, pubblicata nel 1965. “Cosmicomiche” allude al contenuto (il cosmo, cioè l’universo) e allo stile (comico, non nel senso oggi più comune, di scrittura “che vuole suscitare il riso”, ma nel senso, prevalente nell’uso più antico, di discorso leggero, in stile medio, pur di fronte a un argomento serie).
La scelta dei temi, tutti relativi alla storia dell’universo, testimonia da una parte l’interesse di Calvino per la scienza (prima di passare a quella di lettere, si era iscritto a una facoltà scientifica) e per la letteratura fantascientifica, che proprio all’inizio degli anni Sessanta conosceva una grande fortuna in Italia. Ma Le cosmicomiche non si occupano veramente di scienza: Calvino parla piuttosto dei bisogni, dei sentimenti e delle emozioni dell’uomo, dei rapporti tra il mondo interiore e i problemi della conoscenza, e anche delle convenzioni che mette in atto un narratore per rappresentare la complessità della vita.


Inserisci qui il titolo dell'appunto
Hai bisogno di aiuto in Recensioni libri?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email