Ominide 14 punti

Io e Marley - John Grogan

John e Jenny sono una giovane coppia della Florida che, appena sposati, decidono di adottare un cane per far pratica prima di avere un figlio come genitori. Quando andarono nella fattoria a prendere il nuovo arrivato, scelsero quello più simpatico, allegro, più irrequieto e senza paura; così dopo tre settimane dall'attesa del cucciolo, Marley (chiamato cosi in onore di Bob Marley, cantante che la coppia adora e anche il cagnolino sembra apprezzare) arrivò a casa pronto a distruggere qualsiasi cosa trovasse nel suo cammino.
Marley é un Labrador maldestro che, per quanto simpatico, risulta essere ingestibile: è sempre in movimento, nulla riesce a calmarlo, si lancia attraverso le porte a zanzariera, a passeggio è lui a portare John e non viceversa, distrugge le pareti, sbava sugli ospiti, ingurgita qualsiasi cosa attiri la sua curiosità (dai gioielli ai divani) e fugge dai bar tirandosi dietro tovaglie e tavolini, che ha paura dei temporali e capace di ridurre in frantumi la casa.

John e Jenny, anche portandolo alla scuola di addestramento, non riescono ad avere i risultati sperati, poiché non è facile addestrare il loro cane. Inizialmente l'educatrice pensa che siano i padroni poco seri nel lavoro di educatori, ma anche lei non riesce nell'addestramento del cane.
Marley ha anche un cuore puro e innocente. Come rifiuta ogni limite imposto alla sua esuberanza, così la sua lealtà e il suo attaccamento sono infiniti e la sua allegria devastante, ma contagiosa sa riconquistarsi ogni volta l'affetto dei padroni.
Nel frattempo però John e Jenny diventano genitori e star dietro a un cane irrequieto e ai bambini richiede tanto tempo e tantissime energie. I nuovi arrivati nella famiglia sono due maschi e una femmina: Patrick, Conor e Coleen; Marley li ama profondamente, ha condiviso le gioie e i dolori della famiglia, nel momento in cui questa è cresciuta, sentendosi parte integrante di questaanche nei periodi in cui nessuno vuole più saperne di lui; ad esempio la depressione post partum di Jenny dopo la nascita di Patrick fa si che lui venga lasciato in disparte anche se per pochissimo tempo, Marley inoltre quando nasce Patrick capisce subito che è una creatura fragile, dunque gli porta rispetto.
Infine dopo 15 anni Marley ormai stanco, inizia a passare tutte le giornate a dormire, morendo poco dopo di vecchiaia a causa di una torsione gastrica. Al suo fianco vi è il suo padrone John. Lo fanno sopprimere, piuttosto di recargli ulteriore dolore.
Marley è stato per tutta la sua esistenza un distruttivo, insostituibile, commovente esempio d'amore e fedeltà. Esso lascerà però nel cuore dei suoi proprietari un vuoto incolmabile ma loro dopo sei mesi dalla sua morte ne adottano un altro, anche il secondo cane sarà un labrador retriever, come il tenero Marley.

Hai bisogno di aiuto in Recensioni libri?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Maturità 2018: date, orario e guida alle prove