Ominide 4169 punti

Il giro del mondo in 80 giorni – Jules Verne


Il romanzo fantascientifico intitolato “Il giro del mondo in 80 giorni” è stato scritto dal famoso autore francese Jules Verne.

Trama: alla fine dell’ottocento, un ricco uomo abitudinario, chiamato Phileas Fogg, parlando con i suoi amici del club che frequentava ogni giorno, inizia a raccontare un articolo di giornale in cui si dice che da quell’istante sarebbe stato possibile compiere il giro del mondo solamente in ottanta giorni.
Fogg era l’unico convinto della veridicità di questo articolo e fa una scommessa con i propri amici di compierla lui stesso, scommettendo con essi venti mila sterline. Nello stesso momento, però, c’è anche una caccia all’uomo per una persona che ha rapinato la banca d’Inghilterra. L’inizio del viaggio è il due ottobre alle 20:45, perciò, il viaggio si dovrà concludere il ventuno dicembre alle 20:45.
Così, Fogg parte insieme al suo domestico chiamato Jean Passepartout. Partendo da Londra, vanno fino in Italia, dopo in Egitto, poi vanno in India e in questo luogo salvano una ragazza dalla morte, chiamata Auda. Dall’India passano poi ad Hong Kong, poi in Giappone, salgono poi su una nave da crociera per passare dal Giappone agli Stati Uniti attraversando l’Oceano Pacifico. Durante il viaggio sono stati seguiti dalla polizia inglese poiché si pensavo che fosse Fogg il rapinatore della banca, ma alla fine riesce a cavarsela e vanno verso New York per poi attraversare l’Oceano Atlantico. Durante il viaggio tengono conto del tempo tramite l’orologio del domestico. A causa di tutte le disavventure da loro vissute e i problemi, arrivano delusi in Inghilterra il 22 dicembre, quindi un giorno in ritardo. Ma hanno un’illuminazione: a causa dell’attraversamento della linea internazionale del cambio di data avrebbero dovuto mandare l’orologio indietro di un giorno e quindi sono arrivati addirittura in anticipo rispetto agli 80 giorni prefissati. Fogg quindi vince e si sposa con Auda.
Hai bisogno di aiuto in Recensioni libri?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email