Questo appunto contiene un allegato
Ellenismo a Roma scaricato 2 volte

La diffusione dell'ellenismo e la filosofia a Roma. I nuovi ideali della romanità. Il concetto di humanitas e di otium letterario.

A Roma si verificò la diffusione della filosofia greca, soprattutto tra i giovani. Un gruppo culturale molto importante che si diffuse nell'antica Roma fu quello degli Scipioni, in cui il maggiore esponente fu Scipione l'Emiliano che amava leggere le opere greche, diede vita al primo circolo culturale nell'antica Roma e discuteva con il suo gruppo di filosofia e politica. All'interno di questo gruppo culturale vi erano nobili romani e filosofi greci e latini.
Un genere filosofico che assunse grande importanza nell'antica Roma fu la filosofia stoica, i cui ideali si diffusero soprattutto tra gli aristocratici romani; un altro principio molto importante in quell'epoca fu anche quello di humanitas, secondo cui tutti gli uomini sono uguali per natura. Grazie all'ideale di humanitas inoltre si afferma anche il principio dell'affermazione della persona umana, della filantropia (il sentimento di amore e solidarietà tra gli esseri umani). Grazie al principio di humanitas inoltre l'attività culturale viene considerata come autonoma e dotata dignità.

Si affermò anche i concetti di otium letterario e di individualismo, i quali furono fondamentali per gli Scipioni che consideravano la cultura come fondamentale per la formazione dei valori.

Hai bisogno di aiuto in La fine della Repubblica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Maturità 2018: date, orario e guida alle prove