Genius 7012 punti

Carmina Priapea

E’ una raccolta giuntaci anonima (I sec. d.C.?), circa 80 componimenti di lunghezza e metro variabili, legati tra loro dalla figura del dio Priapo.
Si tratta dunque di un tipo particolare di epigramma, di tono scherzoso e tematica per lo più esplicitamente sessuale, tendente volentieri alla volgarità. E così, data la relativa monotonia del tema, la bravura dell’autore (infatti, probabilmente è singolo) sta nel produrre effetti di varietà, sia di situazioni che di forma metrica (carmi di dedica, ritratti satirici, maledizioni, enigmi…).

Hai bisogno di aiuto in L'età imperiale?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità