Erectus 492 punti

Georide


Il protagonista della ballata, Geordie, è considerato colpevole del furto dei cervi del re, pertanto viene condannato all'impiccagione. Essendo però di sangue reale, ha il "privilegio" di essere impiccato con una corda d'oro. La moglie (o fidanzata) cavalca fino a Londra a implorare per la vita di Geordie ed è disposta anche a sacrificare i suoi figli. Il suo tentativo è però invano: Geordie è già stato ucciso.


Mentre arrivavo sopra il London Bridge
una mattina nebbiosa
ho sentito una bella e graziosa fanciulla
lamentarsi per il suo Geordie

"Metti le briglie sul mio cavallo bianco latte
Metti le briglie per me sul mio pony
Così che possa cavalcare fino a Londra
A implorare per la vita di Geordie"

E quando lei entrò nel corridoio
C'erano molti signori e signore
In ginocchio lei cadde
A implorare per la vita di Geordie

"Oh, Geordie non rubò né una mucca né un vitello
Né ha mai rubato nessuna pecora
Ma ha rubato sedici cervi feroci del re
E li ha venduti a Bohemy

Oh, due bei bambini ho avuto da lui
E il terzo giace nel mio grembo
Rinuncerei volentieri a ognuno di loro
Se salvaste la vita di Geordie"

Il giudice guardò oltre la sua spalla sinistra
E disse "mi dispiace per te
Mia dolce e graziosa fanciulla, sei venuta troppo tardi,
Perché è già stato condannato"

"Lasciate che Geordie sia impiccato in catene d'oro, una catena che non è mai esistita
Perché era di sangue reale
E corteggiava una signora virtuosa

Vorrei essere laggiù nel boschetto
Dove sono stata tante volte
Con la mia grande spada e anche la pistola
Combatterei per la vita di Geordie"

Hai bisogno di aiuto in 1800 e 1900?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email