Video appunto: De Beaumont, Jeanne-Marie Leprince - Vita ed Opere

De Beaumont



Jeanne-Marie Leprince de Beaumont è nata Vaimboult è una scrittrice francese, autrice di molti racconti che sono diventati classici della letteratura per bambini e ragazzi.
Jeanne-Marie Leprince de Beaumont è considerata la prima autrice ad aver adottato volontariamente uno stile semplice, veramente adatto ai giovani lettori.

Pur esprimendo la sua diffidenza per le storie che ritiene "perniciose per i bambini", sono soprattutto queste opere che vanno lette oggi, soprattutto la più famosa, La Bella e la Bestia.

Jeanne-Marie Leprince Vaimboult ha lavorato come governante alla corte di Lorena, dove ha fatto da accompagnatore e insegnante di musica fino al suo matrimonio con il signor de Beaumont. Ha iniziato la sua carriera di giovanissimo scrittore, dopo la separazione del marito e l'annullamento del matrimonio, si è poi trasferito a Londra, dove ha fondato una rivista, Les adolescents de stockage, in cui si discutono temi comuni e insegnamenti scolastici letterari e scientifici per bambini.
Pubblicò il suo primo romanzo, Il trionfo della verità a Nancy nel 1748, dedicato al padre del re Luigi XV, re di Polonia, Stanislas Leszczynski, durante il suo soggiorno a Lunéville.
Nel corso della sua vita, ha scritto una settantina di opere. La sua reputazione è dovuta all'Azione dei bambini, pubblicata nel 1757, che contiene la sua riduzione del racconto della Bella e della Bestia. Questa storia era già stata pubblicata per la prima volta in Francia nel 1740, modificata da Gabrielle-Suzanne de Villeneuve Barbot, ma è stata la versione di Jeanne-Marie Leprince a diventare famosa ed è questa versione che conta più adattamenti successivi.
Risposato (ebbe sei figli dalla notizia del matrimonio), tornò definitivamente in Francia nel 1776, per stabilirsi in Savoia, dove trascorse gli ultimi anni della sua vita.