Ominide 8023 punti

Abécassis - Biografia


Eliette Abécassis è una scrittrice francese.
Nata da una famiglia ebraica sefardita di origine marocchina, ha studiato all'Ecole Normale Supérieure (ENS) di Parigi e, dopo aver conseguito la laurea in filosofia (agrégation), è stata nominata professore a Caen. Suo padre, Armand Abécassis, anche lui professore di filosofia a Bordeaux, è noto per i suoi studi sull'ebraismo.

Come ebreo praticante, la sua educazione e la sua vita sono piene di religione e cultura ebraica.
Per la scrittura del suo primo romanzo Qumran non si basa solo sulla sua conoscenza preconcetta del mondo ebraico, ma spinge la sua ricerca fino al punto di viaggiare in Israele, Gerusalemme e Qumran, e negli Stati Uniti, per accumulare più dati possibili. La ricerca è durata tre anni, ed è stata premiata: il romanzo è stato pubblicato nel 1996 ed è stato subito un grande successo, sia in termini di traduzione in diciotto lingue.
Un anno dopo pubblica L'or et la cendre, misteriosa storia dell'omicidio di un teologo berlinese; nello stesso anno inizia la sua attività di professore di filosofia all'Università di Caen. Nel 1998, E. Abécassis ha scritto un saggio filosofico sull'origine dell'omicidio: Petite Métaphysique du Meurtre.

Il suo prossimo romanzo, La Répudiée, è finalista al Grand Prix du roman Académie française e al Prix Femina. Il romanzo è basato sulla sceneggiatura che ha scritto per il film del regista israeliano Amos Gitai de Kadosh. Il romanzo si basa sulla sua conoscenza del mondo ebraico, ma si basa sull'esperienza acquisita durante sei mesi di vita nel quartiere ultra-ortodosso di Mea Shearim a Gerusalemme.
Nel 2001, The Temple Treasure sul sequel di Qumran: i due protagonisti, Ari Cohen e Jane Rogers, si incontrano per indagare sul segreto del Tempio di Gerusalemme. E a Gerusalemme E. Abécassis si sposa quest'anno.
La trilogia di Qumran adotta efficacemente la forma del romanzo d'avventura e della suspense che nasconde gli intrighi tra erudizione e ambizione metafisica.
Dopo questo romanzo, la creatività E. Abécassis si rivolge al più personale e psicologico. Nel 2002 ha pubblicato Mon père, un romanzo scioccante sulla messa in discussione di un idilliaco rapporto padre-figlia. Il romanzo Clandestin, si è unito alla selezione dei dodici titoli del Prix Goncourt nel 2003.
Hai bisogno di aiuto in Letteratura Francese?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email