Le 10 professioni Green del futuro per trovare lavoro

Carla Ardizzone
Di Carla Ardizzone
green jobs

La green economy sta diventando sempre di più un settore di punta per lo sviluppo mondiale. E così è anche in Italia, dove la necessità di investire nella produzione e nell'economia sostenibile sta creando nuovi posti di lavoro. I professionisti richiesti sono in particolare specializzati proprio nella gestione delle risorse in ottica green, con competenze tecniche qualificate e mirate.
E' quanto emerge dal decimo rapporto annuale GreenItaly 2019, della Fondazione Symbola e di Unioncamere. Stando ai dati, nel nostro Paese circa 432 mila imprese, negli ultimi anni, hanno investito nella green economy, creando nuovi posti di lavoro e figure professionali innovative. Nel 2018 il numero dei green jobs ha superato i 3 milioni: una crescita di oltre 100 mila unità rispetto al 2017, con un incremento del +3,4% rispetto al +0,5% delle altre figure professionali.
Il rapporto GreenItaly segnala però che non è sempre facile, per le aziende, trovare specialisti nei lavori green: nel 41,1% dei casi sono infatti di difficile reperibilità, contro il 24,5% per le professioni non green. Ma quali sono quei lavori che in pochi anni vedranno un vero e proprio boom? Il rapporto delinea 10 figure professionali del tutto nuove che conosceranno rapida crescita e che incontreranno le esigenze delle aziende da qui al prossimo futuro. Ecco quali sono.

Le 10 professioni Green del futuro per trovare lavoro


1. Cuoco sostenibile
Secondo il rapporto GreenItaly 2019, diventare un cuoco sostenibile è un’occasione in più per trovare lavoro. La sua peculiarità, per specializzarsi in ambito green, è quella di prestare attenzione ai marchi di qualità, alle produzioni biologiche e a chilometro zero e, soprattutto, ridurre gli sprechi e riciclare al massimo.
Il titolo di studio per diventare un cuoco "green" è il diploma di scuola alberghiera, seguito da corsi e master di specializzazione, soprattutto sulle produzioni tipiche e di qualità, quanto sul biologico. Ovviamente, lo chef sostenibile conosce perfettamente le norme in materia di certificazioni e si tiene aggiornato sui trend in campo alimentare e della ristorazione. Passione, attitudine, creatività e fantasia come soft skills completano il quadro.

2. Installatore di reti elettriche a migliore efficienza
Il tema dell'efficienza energetica sta acquisendo sempre maggiore importanza all'interno delle imprese. A questo non può che seguire la richiesta di professionalità qualificate. L’installatore di reti elettriche legate alla produzione da fonti rinnovabili o ad alta efficienza è una di queste. Chi fa questo lavoro deve conoscere i diversi momenti della professione, le novità tecniche e tecnologiche, avere presente il quadro normativo di riferimento e l’applicazione delle norme di sicurezza.

3. Meccatronico green
A partire dal 2023 meccanici ed elettrauti, per essere abilitati, dovranno diventare tutti per legge “meccatronici”, certificando le proprie competenze e, nel caso, di integrarle con corsi obbligatori. Questi professionisti, nel loro lavoro, uniscono elettronica, meccanica e informatica per rendere i motori più performanti ed efficienti, anche sul piano energetico. Possono intervenire in vari livelli nella produzione di un prodotto: in fase di progettazione ne individuano e selezionano i componenti che serviranno per l’attività, in fase di produzione ne assemblano i componenti, dopodiché collaudano i prodotti e ne curano la manualistica, arrivando all’installazione e alla manutenzione.

4. Installatore di impianti di condizionamento a basso impatto ambientale
Chi non ha un condizionatore? Anche in questo ambito si sta facendo molto per ridurre l'impatto ambientale di un bene che ormai si trova in quasi tutte le case, anche in ambito tecnico e tecnologico. Questo porta all'esigenza di una figura professionale del tutto nuova, dal punto di vista delle competenze, rispetto al tradizionale installatore di impianti di condizionamento. Da alcuni anni, oltretutto è necessario conseguire un'apposita formazione obbligatoria per tutti coloro che fanno un lavoro di installazione e manutenzione di apparecchi di questo tipo.

5. Esperto in gestione dell’energia (ingegnere energetico)
L’ingegnere energetico è una figura che si sta affermando sempre di più del nuovo panorama energetico, coinvolta dalla produzione fino al consumo finale dell’energia. Il suo lavoro è prezioso nell’ambito delle fonti rinnovabili e in quelli dell’efficientamento energetico, trovando impiego in tantissimi ambiti: industriale, civile, agricolo e dei trasporti.
Per diventare Ingegnere energetico, è necessario ottenere una laurea e l’iscrizione al relativo albo.
In particolare l’ingegnere energetico può oggi aspirare a diventare “Esperto in
gestione dell’energia” (in sigla “Ege”), ovvero il responsabile del sistema gestione energia
nell’ambito della norma ISO 50001.

6. Promotore edile di materiali sostenibili
Anche il settore edilizio si muove sempre di più in un'ottica “green”. La progettazione e riqualificazione nel campo dell'edilizia non può che applicare i più innovativi criteri di sostenibilità ambientale, con l’uso di nuovi materiali e nuovi processi. Qui può entrare in gioco il promotore edile di materiali sostenibili: rappresenta le imprese produttrici per le quali commercializza i prodotti, ma può anche essere l’esperto interno all’azienda costruttrice che suggerisce e/o sceglie i materiali, con un ruolo prevalente di consulenza e di supporto tecnico.

7. Meccanico industriale green
Nuovi macchinari o la trasformazione di quelli vecchi, nella direzione dell’efficientamento energetico e della sostenibilità ambientale, danno l'esigenza alle industrie di poter contare su un professionista specializzato e aggiornato, che abbia competenze mirate all’installazione e alla manutenzione di tali impianti.
Oltre a installare o montare macchinari di nuova concezione, queste figure sono chiamate a occuparsi di verificare gli ambiti dove tali impianti dovranno lavorare. Il meccanico industriale "green", con le dovute specializzazioni, può evolvere in quella del certificatore per il collaudo, la verifica e la certificazione secondo le norme ambientali dei sistemi installati.

8. Giurista ambientale
Un esperto legale d’azienda - non necessariamente avvocato - con competenza
certificata e specialistica in materia giuridica e legislativa per quanto riguarda l'ambiente.
Svolge attività di consulenza, rappresentanza e assistenza nell’interpretazione delle norme del diritto. Può essere utile, per esempio, per la redazione di contratti o per verificare la regolarità delle attività d’impresa.

9. Informatico ambientale
L’informatico ambientale è tra i professionisti più ricercati tra i green jobs, in particolare nell'ambito dell'internet of things, “internet delle cose”, che si dedica in gran parte alla gestione di servizi energetici per ottimizzare i consumi. Lo sviluppo di questo particolare ambito dell'informatica richiede l’apporto di figure specifiche, che alle competenze tradizionali affianchi delle skills specifiche.
Accanto all'informatico ambientale, non si possono non menzionare il bioinformatico e il geoinformatico. Il primo opera nell’ambito della biologia e della genomica, il
secondo nell’applicazione dell’informatica alle scienze geologiche.

10. Specialista in contabilità verde
E' uno specialista che formula pareri e prepara indicazioni e proposte su questioni contabili, fiscali e finanziarie legate alla sostenibilità e all’efficienza energetica. In questo modo aiuta le aziende a cogliere le occasioni di ammodernamento strutturale create dal sistema di incentivi (ecobonus, certificati bianchi, ecc.) che ha come centro la sostenibilità ambientale. Lo specialista in contabilità verde è una figura che lavora per essere in regola con le normative e soprattutto per trovare le giuste strategie attraverso le quali l'impresa possa effettuare opere di efficientamento riducendo i propri costi, fra incentivi e risparmi ottenuti.
Potrebbe Interessarti
×
Skuola | TV
Non perdere la prossima puntata!

Curioso di conoscere il prossimo ospite? Continua a seguirci

9 dicembre 2019 ore 16:00

Segui la diretta