Lavoro e Startup: ragazzi, fate gli imprenditori

Ragazzi, fate gli imprenditori: ai soldi pensiamo noi

Avete un'idea su cui volete scommettere e che vi farà diventare grandi imprenditori? Allora dovrete imparare ciò che ci vuole per trovare i fondi necessari a mettere il vosto progetto in pratica. Se aspettate solo l'occasione giusta per mettervi in mostra e volerne saperne di più, oggi giovedì 5 marzo, alle ore 18.30, sarà organizzato da Club degli Investitori e Torino Social Innovation un worskshop presso Toolbox Coworking a Torino dal titolo "Bella idea, la finanzio!". I business angel del Club degli Investitori incontreranno alcune delle startup inserite in FaciliTo Giovani, azione del programma della Città di Torino pensato per sostenere l’avvio di progetti imprenditoriali nel campo dell’innovazione sociale. Skuola.net ha chiesto al presidente del Club degli Investitori, Giancarlo Rocchietti, quali sono le mosse giuste per conquistare i vostri finanziatori.

HO UN'IDEA VINCENTE...O NO? - Come capire se l'idea è davvero vincente? Giancarlo Rocchietti spiega le regole per stabilire se un progetto ha possibilità di sviluppo: "Innazitutto, le idee devono essere semplici: un prodotto spiegabile in poche righe sarà anche capito in poco tempo dai clienti. In secondo luogo, oggi non è più tempo dell'imprenditore "Superman". Le aziende che funzionano sono quelle composte da team, magari due persone, un po' come Skuola.net o tante altre nel campo del digitale". Se i primi due punti di forza sono la semplicità dell'idea e il team, con il terzo Gianluca Rocchietti sfata molti luoghi comuni: "Non necessariamente è importante inventare qualcosa di nuovo che non esiste: l'innovazione non deve essere di prodotto ma può essere di processo. Cioè, fare una cosa normale ma in maniera differente. Spesso può avere successo in Italia un business copiato da un altro che ha avuto successo negli USA sei mesi prima".

COME PRESENTARSI AGLI INVESTITORI? - "So che non è bello dirlo, ma la presentazione vale quanto il contenuto" dichiara Giancarlo Rocchietti. Necessario, anche in questo caso, essere semplici: "Bisogna essere in grado di presentare un progetto in pochi minuti. Un business di 7-8 slide in cui sia chiaro ciò che si vuole fare". E quando si hanno tutte le carte in regola per farsi finanziare un progetto, cosa convince davvero i business angels? "Per quanto riguarda il settore servizi, vale soprattutto la qualità del team e delle persone che ci lavorano dentro" dichiara il presidente del Club degli Investitori.

DOVE TROVARE I FONDI? - Ora sapete tutti i segreti per fare colpo ma...dove trovare i primi fondi e riuscire poi ad incontrare i business angels? "Per i primi test, di solito ci si rivolge alla famiglia - dichiara Rocchietti - poi, quando si cominciano a cercare somme più alte, tra i 50 e i 60mila euro, partecipare ad iniziative come quella di oggi, della Torino Social Innovation, può portare l'accesso ad alcuni fondi". Dopo aver speso i primi soldi, però, vi servirà ancora di più: è questo il momento in cui entra in gioco il business angel "Possono servire 300, 400, anche 500mila euro per far crescere il progetto iniziali. In Italia esistono associazioni di business angel, tra cui noi del Club degli Investitori. A noi arrivano centinaia di progetti l'anno semplicemente dal web, dal sito. Li riceviamo attraverso un application form, e in seguito vengono analizzati. Se il progetto è interessante, si arriva all'incontro".

RAGAZZI, FATE GLI IMPRENDITORI: I SOLDI NON SONO UN PROBLEMA - Rocchietti conclude l'intervista con un personale consiglio ai ragazzi che hanno nell'anima la voglia di avviare la propria impresa: " Visto come va l'economia oggi, per i giovani è molto più interessante provare a fare gli imprenditori anziché trovare un lavoro che spesso non sarà duraturo" spiega il presidente - "Oggi, se un giovane ha una buona idea e dimostra di essere capace, i soldi non sono più un problema: non lo avrei mai detto qualche anno fa, ma di questi tempi il denaro c'è. C'è più disponibilità di denaro che di buone idee su cui investirlo".


Carla Ardizzone

Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv sta per tornare

Dopo mesi di vacanza, siamo pronti per ritornare a farvi compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta