Sapiens 1780 punti

L''universo infinito



È estate, è notte fonda e mi distendo in terrazza.
Mi metto a osservare le stelle che luccicano nel cielo. Sono spettacolari ma, la cosa stupefacente è che di notte si vedono mentre di giorno scompaiono alla luce. In verità restano lì ferme ad “osservarci”.
Nella mia testa ho molti dubbi e perplessità, e mi faccio delle domande.
È incredibile che oltre il cielo ci siano miliardi e miliardi e di più di costellazioni, stelle e pianeti.
Ma come si sono creati? Non è che da un giorno all’altro si sono creati come per magia… E cosa c’è oltre i pianeti che abbiamo scoperto.

Per adesso questa domanda non ha una risposta chissà quando e se ci sarà una risposta. A parere mio una fine c’è perché se ci pensiamo purtroppo tutto ha una fine, così come deve essere.
Perché la nostra vita è fatta di cambiamento.
Ma se non ci dovesse essere una fine cosa ci sarebbe? Forse in questo momento ci sono esseri che si pongono la stessa domanda. Per me esistono “alieni” forse non sono come ce li immaginiamo, forse potrebbero essere identici a noi.
Perché la maggior parte dei pianeti è di forma rotonda e non sono quadrati o rettangolari?
A queste domande ci saranno delle risposte?
Tante domande affollano la mia mente, quando lascio andare la mia fantasia.
Hai bisogno di aiuto in Antologia per le medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email