Ominide 4173 punti

I musicanti della città di Brema


La fiaba dei musicanti di Brema racconta di quattro vecchi animali, un gallo, un gatto , un cane e un asino. I loro proprietari vogliono ucciderli perché non sono più in grado di lavorare. I quattro animali perciò decidono di scappare e si incontrano per caso per strada. Il cane, il gatto e il gallo non sanno dove andare.
L'asino ha un'idea: possono andare tutti a Brema. Lì le persone sono libere e possono diventare musicisti di città. Ma la città è lontana e gli animali devono passare la notte nella foresta. Nei meandri della foresta però trovano una casa di ladri e loro sono proprio all’interno dell’edificio. L'asino ha di nuovo un'idea: gli animali devono salire tutti uno sulla schiena dell’altro, per formare una piramide e "fare musica", cioè gridare il più forte possibile. I rapinatori in questo modo vedono il "mostro" alla finestra, sentono il rumore e sono così spaventati che scappano. Quindi gli animali molto furbi entrano in casa, mangiano e si addormentano.

Nel bel mezzo della notte un rapinatore torna, e gli animali astuti si difendono, infatti il ladro viene morso e picchiato dagli animali, tanto da fargli credere che nella casa vivono streghe malvagie. Quindi scappa di casa e decide di non tornare mai più. Ma ai musicanti di Brema piace così tanto il loro bel rifugio nella foresta non vogliono uscire di nuovo e vogliono rimanere lì, perché anche nel bosco è bello vivere! E se non sono morti ancora, allora vivono ancora lì.
Hai bisogno di aiuto in Antologia per le medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email