Ominide 12 punti

Form in inglese vuol dire modulo. Una pagina HTML può contenere una form, cioè un modulo, delimitato dai marcatori <form> e </form>. Il Client accede alla pagina come ad una qualsiasi pagina HTML, eseguendo una GET su di essa, e ignorando a priori se questa contiene o meno una form (freccia 1 nella figura). Quando riceve la pagina, però, (freccia 2) incontra i marcatori che lo informano che la pagina contiene un modulo, e che specificano:
che il Client, una volta sottoposto il modulo all'utente, deve "consegnarlo" al Server2 (specificato tramite l'attributo ACTION). Quasi sempre il Server2 coincide con il Server1, ma questo non è una regola.
che per rimandare i dati al Server opportuno il Client deve eseguire un POST o un GET (specificato tramite l'attributo METHOD).
Altri marcatori all'interno della form specificheranno che tipo di dati l'utente deve inserire nel modulo, come e dove.

Una volta compilato il modulo, il Client rimanda i soli dati in esso inseriti al Server opportuno con il metodo opportuno (freccia 3), e riceve una risposta da mostrare all'utente (freccia 4).

Sottoelementi

Tra i sottoelementi possibili di un form abbiamo:
caselle di testo;
casella password;
selezione singola (radio button);
casella di spunta (checkbox);
menù a tendina:
combo box;
list box;
drop-down List;
aree di testo;
upload di file del file system;
pulsanti di invio e reset.
Hai bisogno di aiuto in Informatica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Calendario Scolastico 2017/2018: date, esami, vacanze