Ma_fack di Ma_fack
Ominide 1415 punti

Database - Relational Model

Il modello relazionale si basa su due concetti fondamentali ossia la Relazione e la Tabella.
Il concetto di relazione deriva dalla matematica ed in particolare dalla teoria degli insiemi mentre la tabella è intuitiva. Per quanto riguarda le relazioni queste sono connesse tra di loro attraverso il concetto di prodotto cartesiano.
Il prodotto cartesiano tra due Insiemi è l'insieme delle coppie di cui un elemento appartiene al primo Insieme e il secondo elemento è preso dall'altro insieme.
Il prodotto cartesiano di n insiemi è l'insieme delle n-uple, o tuple, composte da n elementi presi ognuno da ogni dominio.
La cardinalità di un Insieme "Prodotto Cartesiano" è la Produttoria delle cadinalità di ogni insieme.

In uno stesso dominio e quindi in uno stesso database non possono esserci due istanze uguali. Quando in una tabella inserisco dei dati può accadere che alcuni di questi non siano disponibili per diversi motivi. In questi casi si ricorre all’utilizzo del variabile nulla NAL. La variabile NAL può essere introdotta per i seguenti motivi:

- Variabile sconosciuta (non siamo ancora a disposizione dell’informazione)
- Variabile non esistente (l’informazione non esiste per l’istanza) {ES. indirizzo e-mail non l’hanno tutti}
- Variabile di non informazione (siamo in una situazione in cui non sappiamo ancora se l’informazione ci sarà)

In un DBMS esistono anche diversi vincoli per quanto riguarda le informazioni presenti nel Database e i vincoli possono essere di dominio o di tupla.

Superchiave = insieme di attributi utilizzato per identificare univocamente le tuple di una relazione;
Chiave = superchiave minima;

Se mancano le chiavi è necessario aggiungere nuovi attributi in modo da avere delle superchiavi minime.

Hai bisogno di aiuto in Informatica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email