Ominide 4157 punti

Comportamento non definito, non specificato e definito


La terminologia per comportamento riguardante aspetti della semantica di C prevede:
- il comportamento definito dall’implementazione: l’implementazione sceglie il comportamento particolare da eseguire e la compilazione va a buon fine;
- il comportamento non specificato: non è necessario che l’implementazione documenti la scelta;
- comportamento non definito: l’implementazione può scegliere qualsiasi comportamento perchè non è imposto nessun tipo di restrizione e la compilazione è impredicibile e può dipendere dagli altri dati memorizzati in memoria; sarebbe meglio evitare comportamenti non definiti e non specificati, poichè il programma può variare in base al compilatore utilizzato.
Alcuni compilatori inoltre segnalano comportamenti non definiti, ma non tutti.
Le regole per comprendere se un’espressione non è non definita sono prestare attenzione a:
- il valore della variabile deve essere usata una sola volta nella stessa espressione e non più volte perché potrebbero esserci dei problemi nella definizione del valore della variabile;
- se il valore della variabile x viene modificato, altri riferimenti ad essa devono servire solo per il calcolo del valore da assegnare a x (quindi parlando di soli operatori di incremento/decremento, se essi si utilizzano su una variabile, non riutilizzare la stessa variabile nell’espressione).
Hai bisogno di aiuto in Informatica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email