Ominide 105 punti

Origini agro-pastorali del lessico latino

Cernĕre

Il significato primitivo è “setacciare” (passare al setaccio, quindi separare). Assumerà in seguito il significato di “considerare” , “ giudicare” (il giudizio è infatti un atto di discernimento, di separazione).
Esempi:
Crisi: nel linguaggio medico è il momento in cui il malato giunge al parossimo.
Critico: un momento nel quale bisogna prendere una decisione.
Crivello: strumento utilizzato per il setaccio.
Criterio: qualcosa in base a cui si giudica.
Cernita: fare una selezione (< se+ legere, lett. “raccogliere a parte”).


Formido,formidinis

“paura”. Originariamente lo si utilizzava per indicare lo spaventapasseri.

Esempi:
Formidabilis,e : qualcosa di straordinario che dunque genera paura (Vd pauroso).

Radice mod-

Idea di misura.
Esempi:
Modius: “moggio” (sacchi con i quali si misurava il grano e lo si vendeva).
Modus: unità di misura della superficie. Anche misura nelle cose (“est modus in rebus” Or.).
Modicus: non eccessivo.
Commodus: (<cum + modo) ciò che si adatta alla mia misura.
Incomodius: (< in + comodus) ciò che non si adatta alla mia misura.
Medeor : aver cura di, pensare (quindi soppesare accuratamente le idee > dar il giusto peso ad ogni idea).
Medicus: colui che cura l’equilibro salutare del corpo.
Meditor: pensare.

Pondus

peso, libbra (cfr. ingl. pound): ponderare, soppesare, giudicare
Pendo, is, pependi, pensum , ere: pesare < penso : dar il giusto peso ad ogni idea.

Hai bisogno di aiuto in Grammatica latina?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Maturità 2018: date, orario e guida alle prove