Video appunto: Influenza dell’economia in ambito geografico

Influenza dell’economia in ambito geografico



L’economia è la scienza che studia le attività dell’uomo volte allo sfruttamento delle risorse e alla produzione e distribuzione di beni e servizi.
Le attività economiche vengono suddivise in tre settori, strettamente collegati tra loro: settore primario, secondario e terziario.

Settore primario: così sono definite le attività dell’uomo che utilizzano direttamente le risorse naturali. Ne fanno parte l’agricoltura , l’allevamento (2), la pesca, lo sfruttamento delle risorse boschive (silvicoltura) e l’estrazione di materie prime (minerali, gas e petrolio). Queste attività si svolgono nei luoghi dove si trovano le risorse (campagna, mare, giacimenti minerari), perciò sono raramente localizzate nelle città.

In base alla loro estensione e alla loro importanza territoriale, gli insediamenti urbani possono distinguersi in: metropoli: la più importante città di una regione o di un Paese, caratterizzata da una vasta estensione e un alto numero di abitanti (intorno al milione); megalopoli: insieme di città e di aree metropolitane che supera complessivamente 25 milioni di abitanti, collegate fra loro da attività economiche comuni e fitte vie di comunicazione;
conurbazione: spazio urbano costituito da città autonome confinanti unite l’una all’altra in seguito a una grande espansione. Mainz e Wiesbaden, città sulle rive opposte del Reno, si sono nel tempo dilatate, fondendosi in una sola grande area urbana.