sc1512 di sc1512
Ominide 5764 punti

-La Crosta Terrestre e i suoi Costituenti-

La Crosta Terrestre è l’involucro solido più esterno della Terra, il cui spessore è di appena alcune decine di kilometri, circa 35km di media.
Sulla Crosta Terrestre si svolgono i vari processi chimici, fisici e biologici che regolano il sistema Terra.
I materiali che la costituiscono sono i Minerali e le Rocce; i Minerali sono i costituenti fondamentali delle Rocce, i “mattoni” da cui risulta edificato il pianeta.
Lo studio delle Rocce offre due importanti fonti di informazioni:
• Gli ambienti in cui si stanno formando oggi nuove rocce e i vari tipi di processi chimici, fisici e biologici che caratterizzano i singoli ambienti;
• Le rocce che si sono formate in passato nei diversi ambienti e che ora i processi erosivi fanno affiorare anche molto tempo dopo la scomparsa degli ambienti in cui si sono generate.
L’osservazione degli ambienti e dei processi attuali permette di comprendere l’origine delle rocce e ciò consente di ricostruire ambienti del passato a partire dall’esame delle rocce che affiorano in superficie.

Le rocce vengono classificate dal punto di vista Litogenetico, in modo da poter indagare la storia della Terra e capire come funziona il pianeta.
Il Ciclo Litogenetico è un processo che caratterizza e riguarda tutta la Crosta Terrestre, i cui Minerali risultano in continua trasformazione. Le rocce, infatti, continuano a formarsi da miliardi di anni, ma vengono ampliamente ‘riciclate’, per cui la crosta si rinnova continuamente.
I Minerali e le Rocce sono fondamentali per l’uomo: da essi si estraggono vari materiali da costruzione, le materie prime per la produzione di metalli e i combustibili fossili (petrolio e carbone).

Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email