Ominide 15521 punti

La Città del Vaticano- generalità

Sulla destra del Tevere, incluso entro il perimetro di Roma, si trova lo Stato della Città del Vaticano, che è il più piccolo Stato indipendente non solo d’Italia ma di tutto il mondo. Esso è sorto di diritto l’11 febbraio del 1929, quando avvenne la “Conciliazione” tra l’Italia e la Chiesa, dopo la lunga rottura seguita all’occupazione italiana di Roma nel 1870. Nella Città del Vaticano risiede il Papa, che ne è il sovrano, ma che è anche il Sommo Pontefice della Chiesa Cattolica, composta da circa mezzo miliardo di fedeli sparsi su tutta la terra. Il minuscolo Stato è retto da un Governatore nominato dal Papa; ha una popolazione di circa 1000 abitanti e una superficie di kmq 0,44, corrispondente all’area dei palazzi e giardini vaticani, della Basilica di San Pietro e della relativa piazza inclusa entro il colonnato semicircolare. Tra i centri della provincia si trova Civitavecchia, dotata di un porto artificiale, che è scalo delle comunicazioni con la Sardegna. Frequentate stazioni balneari sono Anzio, Nettuno e Ostia, che dista qualche chilometro dal centro archeologico di Ostia Antica, il porto dell’antica Roma. Meta di villeggiatura e di gite sono i pittoreschi Castelli Romani, tra i quali Albano, Velletri, Frascati e Castel Gandolfo, residenza estiva del Pontefice. Da ricordare anche Tivoli, per l’amena posizione e per le belle cascate formate dall’Aniene, che alimentano le locali industrie idroelettriche. Altre industrie di Tivoli sono le cartiere e le cave di travertino, pietra largamente impiegata nell’edilizia romana. Famosi sono i giardini della monumentale Villa d’Este, ornati di mirabili giochi d’acqua. caratteristica dell’alta valle dell’Aniene è la medievale Subiàco, dove San benedetto iniziò la vita monastica.
Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te