Confini: a Nord con India, a Ovest con il Golfo del Bengala, a Sud con il Golfo di Martaban, a Est con Thailandia, Laos e Cina.
Superficie: 676.552 km^2.
Popolazione: 46.527.000 abitanti.
Densità: 69 abitanti/km^2.
Capoluogo: Rangoon (o Yangon) fon 2.459.000 abitanti.
Governo: repubblica federale a regime militare.
Religione: buddista (minoranze cristiane e musulmane).
Lingua: birmano.
Moneta: kyat.
Monti: Arakan e Manipur (al confine con l'India).
Fiumi: Irrawaddy, Salween e Sittang.
Laghi: scarsi.
Clima: continentale con estati calde e inverni freddi.
Agricoltura: riso, manioca, ortaggi, piante industriali (soprattutto caucciù, cotone e canna da zucchero), papaveri.
Allevamento: di grande interesse.
Pesca: di grande importanza.
Industria: scarsamente sviluppata, ma sono presenti raffinerie, industrie del cemento e industrie alimentari.
Commercio: favorito dalle esportazioni di riso.

Turismo: scarso.

Storia della Birmania: La Birmania (chiamata anche Myanmar) è stata unificata dopo l'anno Mille e fu sottomesso da Cinesi, Indiani, Arabi, Portoghesi, Inglesi (che nel XIX secolo importavano teak birmano e rubini) e Giapponesi prima di essere indipendente nel 1948. Nel 1974 fu una Repubblica Socialista e in seguito a vari colpi di Stato è diventata una Repubblica federale a regime militare.

Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email