Ominide 11269 punti

Bhutan


Bhutan: Il Buthan è completamente montuoso. Le cime più alte si trovano in prossimità del Tibet e raggiungono i 7500 metri di altezza. A sud la regione assume carattere collinare. Il clima è rigido e molto piovoso. Il Paese è poverissimo e l’agricoltura produce solo quanto basta alla sussistenza. Tigri, leopardi e altri animali selvatici vengono normalmente cacciati: le pelli ricavate vengono poi esportate. I pastori allevano bovini e, in misura minore, ovini e caprini. Il sottosuolo è molto povero: vi si estraggono modeste quantità di mica, carbone e rame. L’industria è praticamente inesistente; sviluppato è invece l’artigianato locale.
Maldive: L’arcipelago delle Maldive sorge nell’Oceano Indiano a sud-ovest dell’India ed è costituito da circa 1.100 isolotti corallini, il clima è tropicale-umido. La popolazione vive poveramente occupandosi di agricoltura, che produce noci di cocco, e di pesca, il cui prodotto viene in gran parte destinato all’esportazione. Rinomato è l’artigianato locale della lacca e delle stuoie. Il sottosuolo è assai povero, vi si estrae solo mica, mentre l’industria si riduce a qualche stabilimento tessile e a qualche fabbrica di lavorazione delle fibre di cocco. L’economia delle isole trova un notevole contributo nel turismo internazionale, attratto dalla particolare bellezza dell’ambiente.
Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Maturità 2018: date, orario e guida alle prove