India, il territorio, la popolazione e la storia

L'India è uno Stato dell'Asia e confina a nord-est con il Pakistan, a nord-ovest con la Cina il Nepal e il Bhutan e a est con il Bangladesh ed il Myanmar. L'India può essere suddivisa in tre regioni naturali:
A nord c'è la parte montuosa ( catene del Karakorum e dell'Himalaya ). Il clima è di tipo nivale con temperature molto rigide. Da nord-ovest a sud-est c'è la pianura indogangetica. Il clima è monsonico con precipitazioni abbondanti ;
A sud c'è l'altopiano del Deccan, sui bordi ci sono due sistemi montuosi, i Ghati orientali e i Ghati[ occidentali, che bloccano i monsoni, per questo le precipitazioni sono limitate alle fasce costiere. I fiumi più importanti sono il Gange ( fiume sacro molto importante ) e il Brahmaputra. L'india è un mosaico etnico-linguistico , la maggior parte della popolazione pratica l'induismo, ma ci sono anche minoranze musulmane e sikh . La maggior parte degli abitanti vive nei villaggi ma ora è in aumento la tendenza a trasferirsi nei centri urbani . Le città più importanti sono "Nuova Delhi" la capitale , Nuova perchè lì si stanno sviluppando tutti i centri finanziari, poi c'è Calcutta ( Kolkata ) e Bombay ( Mumbai)L'India fino al 1947 era una colonia dell'Impero Brittanico dopodichè ha ottenuto l'indipendenza grazie a una persona molto importante, Gandhi , che si è battuto per l'indipendenza facendo una lotta non-violenta insieme al popolo indiano . Oggi l'India è una repubblica federale.

Hai bisogno di aiuto in Geografia per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email