Habilis 1829 punti

Fusi orari e l’ora


I fusi orari

Supponiamo di essere a Roma, il sole ha raggiunto il punto massimo nel cielo, cioè a mezzogiorno. Sappiamo che, a causa del moto di rotazione che la terra compie da ovest a est, il sole mostra un moto apparente in verso opposto (da est a ovest). Quindi, nelle località che si trovano verso est rispetto a Roma, ed esempio a Mosca, il sole ha raggiunto prima il suo punto di culminazione: cioè mezzodì è gia’ passato. Invece, nei punti che si trovano a ovest di Roma, ad esempio Madrid, il mezzogiorno deve ancora passare e arrivare.
L’ora di ogni località si chiama ora vera, o ora locale, ed è valida per tutti i luoghi situati sullo stesso meridiano e solo per essi. L’ora vera è estremamente scomoda da utilizzare, facendo confusione alle nostre attività giornaliere e orari generali.

L’ora civile e i fusi orari

Per evitare gli inconvenienti legati all’uso dell’ora vera, la superficie terrestre è stata divisa in 24 spicchi detti fusi orari, ognuno dei quali copre 15° di longitudine. Tra un fuso e quello adiacente c’è la differenza di un’ora. Come ora, per tutto il fuso, si assume quella che corrisponde al meridiano centrale del fuso. Tale ora è detta ora civile.
In realtà, poi, sulla terraferma le linee che separano i fusi orari non hanno un andamento rettilineo, ma seguono il più possibile i confini tra gli Stati, in modo da evitare che qualche porzione del territorio di uno Stato abbia un’ora diversa da quella adottata nel corso del Paese. Alcuni Stati, quelli che si estendono per molto più di 15° di longitudine, comprendono più fusi: ad esempio, il Canada ne comprende 6, gli Stati Uniti 7, la Russia addirittura 10.
Ci sono paesi e uno di questi è l’Italia che durante l’estate adottano la cosiddetta ora legale (meglio, ora estiva): le lancette dell’orologio vengono spostate in avanti di un’ora rispetto a quella del fuso.

Hai bisogno di aiuto in Geografia per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità