Video appunto: Principio di Pascal, dinamica dei fluidi e portata di un condotto

Principio di Pascal, dinamica dei fluidi e portata di un condotto



Principio di Pascal



Se viene applicata una pressione esterna ad un fluido racchiuso in un recipiente, in ogni punto del fluido, la pressione aumenta della stessa quantità. Il torchio idraulico funziona in questo modo.


La pressione applicata sul fluido è uguale in tutti i punti, ma dato che la superficie2 è maggiore, sulla macchina vi è una forza molto maggiore. F_2=A_2/A_1 F_1. Nei problemi va quindi trovata la F1, ad esempio se vi è una massa d’acqua che esercita una pressione su una botte, la F1 è la massa dell’acqua moltiplicata per g.

Dinamica dei fluidi



Analogamente alle linee di forza si possono considerare le linee di velocità o linee di corrente o linee di flusso, linee a cui la velocità è sempre tangente.
Nel flusso laminare ogni particella del fluido segue un percorso regolare che non ne interseca altri. La velocità in un punto del fluido non cambia con il tempo quindi fa moto stazionario.
Nel flusso turbolento al di sopra di un certo valore della velocità (velocità critica) il moto diventa irregolare, I percorsi si possono intersecare, ci sono piccolo percorsi circolari detti mulinelli
Portata di un condotto: è il volume di fluido che attraversa la sezione S di un condotto nell’unità di tempo Q=V/Δt.
Portata di massa: Q=Δm/Δt.