Video appunto: Comte, Auguste Sociologia e suo ruolo nella riorganizzazione sociale
Auguste Comte: il ruolo della sociologia nella riorganizzazione sociale

La filosofia comtiana si configura, analogamente a quella di Karl Marx, come una filosofia politica. Diversamente da Marx, però, che vedeva la risoluzione del problema della storia nella rivoluzione, Comte assegna alla sociologia il compito di studiare i fatti sociali, cioè i fenomeni che riguardano la convivenza degli uomini all’interno della società, e di formulare le leggi generali del loro funzionamento, al fine di rendere possibili delle previsioni e, dunque, di orientare la gestione della società stessa.


La statica sociale e la dinamica sociale



Secondo Comte, la sociologia si divide in due sezioni: una “statica sociale” ed una “dinamica sociale”. La prima si occupa degli aspetti permanenti della struttura della società, ovvero studia e istituzioni sociali per ciò che sono in un determinato omento storico. La dinamica, invece, si occupa delle trasformazioni della società, dei modi e dei motivi dell’evoluzione sociale, e si basa sul concetto di “progresso”, cioè di sviluppo continuo e graduale dell’umanità. Il progresso è quindi essenziale per Comte e il Positivismo: esso implica l’idea del perfezionamento incessante dell’umanità sia sotto il profilo tecnico, sia dal punto di vista etico.