Ominide 195 punti

Sistema muscolare

Il sistema muscolare è formato dai muscoli che possono essere di due tipi:
1) muscolo striato volontario;
2) Muscolo liscio e involontario.
Un muscolo però è diverso, il cuore che è l'unico muscolo striato, ma involontario. Il muscolo si può contrarre e dipende dalla nostra volontà. Esso ha quattro proprietà:
1) il muscolo è contrattile;
2) Il muscolo è estensibile;
3) Il muscolo è elastico;
4) Il muscolo è eccitabile.
Il muscolo(o epmisio) internamente è formato dai fasci muscolari(perimisio), dalle fibre muscolari(endomisio) e dalle miofibrille; ogni miofibrilla contiene due filamenti:
1) Il sarcolemma, il quale ricopre le fibre;
2) Il sarcoplasma, il quale nutre le fibre.

Le fibre possono essere:
- rosse;
- Bianche: possono diventare rosse se non vengono usate;
- Rosastre.
Il muscolo può avere varie forme e può essere diviso in varie categorie:
- pennati;
- Semipennati;
- Triangolari;
- Nastriformi;
- Digastrici;
- Bicipiti;
- Tricipiti;
- Quadricipiti.
Il muscolo può avere due azioni:
1) l'azione agonista;
2) L'azione antagonista.
Il muscolo può avere tre tipi di contrazione:
1) la contrazione concentrica: la forza muscolare è superiore alla forza esterna;
2) La contrazione isometrica: aumenta la tensione;
3) La contrazione eccentrica: la forza esterna è maggiore della forza interna.

I muscoli hanno un'unità motoria (il motoneutrone) e un tono muscolare (tipo di contrazione permanente che ci permette di mantenere i muscoli in attività. Il muscolo ha un'energia, definita ATP.
Dopo che l'ATP è esaurito, tre meccanismi entrano in funzione:
1) Anearobico alatacodi: massima potenza e scarsa capacità;
2) Anearobico lattacodi;
3) Aerobico: massima potenza elevata capacità.

Hai bisogno di aiuto in Educazione Fisica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Maturità 2018: date, orario e guida alle prove