Sapiens 7299 punti

Le leggi

Le leggi sono le regole del gioco, le norme, emanate per regolare un comportamento, che tutti gli appartenenti a una comunità devono rispettare. Esistono "norme" per tutti i vari campi dell'attività umana, quello religioso, quello dell'etica professionale, del galateo ecc... Vi sono poi le norme giuridiche che si distinguono da tutte perché sono imposte dallo Stato. Infatti, lo Stato rende obbligatoria la regola di condotta contenuta nella norma e l'impone con la forza a chi non l'osserva spontaneamente. Inoltre, i «comando», contenuto in una legge, non è indirizzato a una sola persona, ma a un insieme di individui (per esempio: a tutti i lavoratori, a tutti i genitori, ecc.); di solito la norma si rivolge a tutti i cittadini. Chi ha la responsabilità di fare una legge, infatti,cioè il legislatore, quando propone una legge, non prende in considerazione un caso concreto, ma una situazione astratta, una circostanza ipotetica. Nessuna legge dirà infatti:il signor Pasquale Rossi deve pagare il debito che ha con il signor Raffaele Esposito; invece sarà stabilito che il debitore che non esegue la prestazione dovuta è tenuto al risarcimento del danno; il che vuol dire che se qualcuno, dopo aver contratto un debito, non lo paga, deve risarcire il danno causato al creditore. La norma giuridica stabilisce, dunque, una regola di comportamento che tutti coloro ai quali è destinata devono osservare; impone, quindi, degli obblighi, ma contemporaneamente conferisce pure dei diritti. Per fare un solo esempio, la legge che impone di «non uccidere» fa nascere in me l'obbligo di non assassinare, ma mi concede anche il diritto di non essere ucciso dagli altri e di vedere cosi rispettata la mia integrità fisica. Da quanto abbiamo detto fin qui si comprende che le norme stabiliscono dei rapporti fra i destinatari di esse; e il rapporto giuridico è quella relazione fra due o più persone, regolata dalla norma attraverso l'attribuzione di un diritto a una persona e di un obbligo correlato a un'altra. Perciò l'obbligo di rispettare le leggi impone un limite alla liberty di ogni individuo, ma esige pure l'esistenza di un'autorità che garantisca il rispetto delle regole: lo Stato.

Hai bisogno di aiuto in Educazione Civica per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Maturità 2018: date, orario e guida alle prove