Ominide 8039 punti

I sistemi economici


E' l'insieme delle relazioni che i soggetti sociali intrattengono tra loro per effettuare l'attività economica di:
Produzione. la società utilizza il lavoro degli uomini per ottenere beni necessari al soddisfacimento dei bisogni. La produzione è divisa tra vari membri e può consistere in attività diverse.
Distribuzione. Ogni società deve decidere come distribuire ciò che ha prodotto. Può avvenire: assegnando di più a chi ha lavorato di più; dando più a chi ne ha più bisogno; dividendo in parti uguali.
Impiego. Ogni soggetto può poi decidere come impiegare ciò che ha ottenuto, destinandolo al consumo o al risparmio; nel primo caso è utilizzato per soddisfare i propri bisogni mentre nel secondo caso vengono messi da parte per essere consumati in futuro.
Abbiamo due tipi di sistemi economici:
-Sistema capitalistico. In questo sistema economico lo Stato ha un ruolo di garanzia mentre le decisioni sull'attività economica spettano ai singoli individui. Lo Stato non decide quanto e cosa produrre ma si incarica di garantire a tutti i cittadini la possibilità di fare queste scelte. Per funzionare ci deve essere "libertà di iniziativa economica" e deve tutelare la "proprietà privata". Infatti i cittadini devono essere liberi di scegliere se produrre, come e cosa produrre. Lo Stato deve solo garantire l'ordine e la pacifica convivenza tra i cittadini . Il nostro paese ha un sistema economico capitalistico. Esiste un meccanismo che fa funzionare il sistema ed è basato sul prezzo. Le imprese decidono cosa produrre e a quanto venderlo a seconda delle richieste di mercato. Se ha successo il costo aumenta invece se nessuno è disposto a spendere troppo per acquistarlo le imprese tendono ad abbandonare quella produzione perchè non è più conveniente.
-Sistema pianificato.In questo sistema economico le decisioni sono centralizzate nello Stato, quindi esso effettua le scelte che ritiene più giuste per i cittadini. La produzione ottenuta viene distribuita ai membri della collettività secondo criteri decisi dallo Stato. Non tutta la produzione viene distribuita, viene accantonata per creare gli strumenti necessari per produrre.Oggi questo sistemo economico è adottato da Cuba e dalla Corea del Nord.
Hai bisogno di aiuto in Economia & Ragioneria?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email