Ominide 116 punti
Questo appunto contiene un allegato
Heshey e Chase - Esperimento scaricato 1 volte

Esperimento di Hershey e Chase


Si tratta di un esperimento condotto sui batteri (virus = endoparassiti cellulari obbligati → parassita, vive a spese di un altro organismo) infettati da altri organismi più semplici chiamati "batteriofagi" o "fagi", in questo caso, il Batteriofago T2 di Escherichia Coli, che è dotato di una testa cosiddetta icosaedrica, il cui nome scientifico è "capside", che è composto di proteine.
Il batteriofago T2 si appoggia sulla superficie del batterio. All'interno del capside, il fago T2 contiene il suo DNA, e, mentre si appoggia, inietta questo suo DNA dentro il batterio.
Hershey e Chase fanno una marcatura, ovvero rendono radioattivo il virus o batteriofago.
Come? Attraverso 2 colture batteriche (approfondite e debitamente spiegate degli allegati).
Il fine ultimo dell'esperimento condotto dai due scienziati è quello di provare e dimostrare che il depositario dell’informazione genetica è il DNA.
Il riassunto e spiegazione breve di ciò che accade durante l'esperimento è che, quando il virus entra, si appropria di tutte le strutture biosintetiche della cellula (ribosomi, reticoli endoplasmatici ecc…), fa creare le sue proteine per costruire il capside, fa fare la replicazione di questa molecola e la cellula è costretta a farlo perché questa molecola ha un informazione tale per bloccare tutti i processi vitali della cellula batterica e far funzionare tutte le strutture batteriche al solo scopo di produrre nuovi fagi.

Hai bisogno di aiuto in Genetica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email