Ominide 7039 punti

Sviluppo post-embrionale


Gli insetti passano dallo stadio giovanile a quello adulto tramite un processo chiamato metamorfosi. Ci sono due tipi di metamorfosi:
- Metamorfosi completa: circa l’88% di tutti gli insetti (insetti olometaboli) che fuoriescono dall’uovo in forma di larva, subisce una metamorfosi completa che si completa in quattro fasi:
uova: sono il primo stadio della metamorfosi;
larva: dalle uova che si schiudono nascono le larve, di solito simili a piccoli vermi; si nutrono di piante o animali e possono accrescersi in grandezza subendo diverse mute.
pupa: le larve costituiscono intorno a se dei bozzoli chiamati pupe, durante questa fase sono a riposo e non si nutrono, cambiano forme, si sviluppano le ali, le zampe, gli organi interni ;
adulto: terminata la fase di pupa, da questa esce l’insetto adulto dotato di tre paia di zampe e generalmente due paia di ali, che presenta la sua forma tipica in cui si distinguono il capo, il torace e l’addome.
- Metamorfosi incompleta: circa il 12% degli insetti (insetti eterometaboli) che fuoriescono dall’uovo in forma più o meno adulta, subisce una metamorfosi incompleta che si completa in tre fasi:
Uova: sono il primo stadio;
Ninfa: dalle uova che si schiudono nascono le ninfe, che assomigliano a piccoli adulti anche se privi di ali, compiono diverse mute cambiando il loro esoscheletro e sostituendolo con uno più grande man mano che cresce;
Adulto: gli insetti non compiono più mute quando raggiungono la loro dimensione adulta, a questo punto hanno sviluppato le ali, sono sessualmente maturi e in grado di riprodursi.
Il controllo ormonale dello sviluppo post-embrionale
Lo sviluppo post-embrionale è controllato da due ormoni principali:
- La neotenina, chiamata anche ormone giovanile, viene prodotta dai corpi allati;
- L’ecdisone, chiamato anche ormone della muta.
Hai bisogno di aiuto in Evoluzione?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email