Ominide 600 punti

Evoluzione ed estinzione


Macroevoluzione:
fa riferimento a grandi gruppi (più grandi rispetto alle specie ma minori ai regni) es: mammiferi, rettili, ecc..

Tipi di speciazione

:
- Convergente:
Gruppi tassonomici molto diversi che tendono ad avere lo stesso aspetto morfologico;
sviluppo di strutture e di adattamenti simili dal punto di vista funzionale,
a partire da strutture non affini dal punto di vista evolutivo (tali strutture sono dette analoghe).

- Divergente:
Processo di variazione di un carattere, originariamente comune a diversi gruppi di organismi, in più direzioni.
Popolazione originaria che si è separata andando in contro ad un processo di deriva genetica.
Esempio arto primitivo comune ad alcuni vertebrati, che si è differenziato in strutture diverse,

dal punto di vista anatomico (strutture omologhe).
(es: orso bruno/polare, arto umano/balena/uccello)

- Cambiamento filetico:
All’interno di una singola linea di discendenza,
si accumulano una serie di differenze graduali fino a formare vere e proprie specie diverse.

- Cladogenesi:
Più specie derivano da un antenato comune e convivono nello stesso periodo di tempo.
(es: orso bruno/bianco)

- Radiazione adattativa:
Rapida diversificazione di un gruppo di organismi discendenti da un antenato comune,
esso stesso di recente evoluzione. (es: fringuelli delle Galàpagos)
Pesci e anfibi nel mesozoico (periodo giurassico) quando vivevano i dinosauri (grandi rettili, grandi perché il territorio e l’alimentazione era favorevole a questo tipo di dimensione).
Durante il periodo cenozoico ci fu un grande sviluppo e diversificazione dei mammiferi in molte specie
(es: marsupiali e placentati).

- Coevoluzione:
Un gruppo che si evolve geneticamente, può indurre anche una popolazione dello stesso territorio,
che ha rapporti o dipende dalla prima, ad evolversi essa stessa.
(es: se un predatore ha una particolare preda, ma questa sviluppa difese genetiche che riescono a proteggerla dal predatore, esso, per poter nutrirsi di tale preda, dovrà esso stesso sviluppare strumenti per poter battere le sue nuove difese).

- Estinzioni:
Sostanzialmente costante ma interrotto da periodi di estinzione di massa probabilmente per cambiamenti naturali del cibo disponibile.
Gould ritenne che particolari eventi hanno portato ad una drastica diminuzione della biodiversità

(crisi -> estinzioni) poi questa aumenta (non regolarmente) e si ripete il ciclo.

Hai bisogno di aiuto in Evoluzione?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email