Genius 20046 punti

I meccanismi cellulari della riproduzione


La cellula eucariotica attraversa diverse fasi che nell’insieme costituiscono il suo ciclo vitale o ciclo cellulare. Nel ciclo cellulare si alternano fenomeni di divisione cellulare a periodi di accrescimento e di preparazione alla divisione, che nel complesso costituiscono l’interfase.
Le fasi che si susseguono nel ciclo vengono indicate con i simboli G₁, S, G₂, M.
M rappresenta la fase di divisione o mitosi, caratterizzata da intense modificazioni citoplasmatiche e nucleati, che portano alla formazione, da una cellula originaria, di due cellule figlie
con nuclei provvisti di assetti completi di cromosomi monocromatidici.
Nelle fasi G₁ e G₂ avviene la sintesi delle proteine di cui la cellula ha bisogno; nella fase S si verifica la replicazione del DNA, per cui i cromosomi ridiventano dicromatidici.
Con la mitosi si ha la ripartizione del materiale cromosomico tra le cellule figlie in maniera che il numero dei cromosomi sia costante e l’informazione genetica identica; le cellule figlie risultano geneticamente uguali alla cellula di origine. A scopo descrittivo nella mitosi si distinguono 4 fasi: profase, metafase, anafase e telofase.
Negli eucarioti pluricellulari l’intero ciclo di replicazione, mitosi e citocinesi si verifica innumerevoli volte nel corso della vita. Il ciclo cellulare è controllato da fattori biochimici e genetici; in particolare tre categorie di geni regolano direttamente o indirettamente gli eventi del ciclo.
Negli eucarioti che si riproducono sessualmente, a carico delle cellule germinali si verifica un particolare tipo di processo, detto meiosi. Esso comporta la riduzione del numero dei cromosomi, che dalla condizione diploide caratteristica delle cellule somatiche di una specie (2n) passa alla condizione aploide n
Hai bisogno di aiuto in La cellula?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Riproduzione della cellula