Genius 31420 punti

Cellule specializzate


L’organismo umano è costituito da migliaia di miliardi di unità strutturali microscopiche: le cellule. Ogni cellula è in grado di essere autonoma e sopravvivere in un ambiente in continuo cambiamento. Le migliaia di miliardi di cellule del corpo umano sono composte da circa 200 tipi differenti di cellule che variano grandemente per dimensioni, forma e funzioni. La forma della cellula e il numero relativo dei vari organuli in essa contenuti sono correlati alla specifica funzione svolta. Prendiamo rapidamente in esame alcune di queste cellule specializzate.
1. Cellule che collegano parti del corpo:
• I fibroblasti sono cellule di forma allungata presenti nel tessuto connettivo. Hanno abbondante reti colo endoplasmatico (RE) rugoso e apparato di Golgi sviluppato, per produrre e secernere fibre proteiche.
• Gli eritrociti (globuli rossi) sono gli elementi che trasportano l’ossigeno nel sangue. La loro forma di disco biconcavo aumenta l’area di superficie per la cattura dell’ossigeno e consente alla cellula di assumere una forma idonea a farla scorrere agevolmente anche nei più piccoli vasi sanguigni. Negli eritrociti è accumulato così tanto pigmento di tra sporto dell’ossigeno che tutti gli organuli citoplasmatici (e anche il nucleo) sono andati perduti.
2. Cellule di rivestimento degli organi:
• Le cellule epiteliali hanno forma simile a quella di una «cella» dell’arnia di un alveare. Questa forma permette alle cellule epiteliali di unirsi strettamente tra loro. Le cellule epiteliali sono strettamente unite tra loro da specializzazioni della membrana plasmatica chiamate giunzioni.
3. Cellule deputate al movimento degli organi e di parti del corpo:
• Le fibre muscolari scheletriche e le cellule muscolari lisce hanno forma allungata e sono piene di abbondanti filamenti contrattili. La contrazione di queste cellule permette il movimento o la modificazione delle dimensioni degli organi interni.
Cellule che accumulano materiali di riserva:
• Le cellule adipose hanno forma sferica e grandi dimensioni, dovute a una voluminosa goccia lipidica contenuta nel citoplasma.
4.Cellule di difesa contro le malattie:
• I macrofagi (fagociti) emettono lunghi pseudopodi per spostarsi all’interno dei tessuti e raggiungere sedi di infezione. I numerosi lisosomi presenti nel loro citoplasma digeriscono i microrganismi infettivi che queste cellule hanno inglobato.
5.Cellule che raccolgono informazioni e regolano le funzioni dell’organismo:
• Le cellule nervose (neuroni) hanno sviluppati prolungamenti che servono a ricevere messaggi e a tra smetterli ad altre parti dell’organismo. I prolunga menti sono rivestiti dalla membrana plasmatica, che è quindi molto estesa. È presente un abbondante RE rugoso che attua la sintesi dei componenti di membrana.
6.Cellule deputate alla riproduzione dell’organismo:
• Gli oociti (nella femmina), che sono tra le cellule più grandi dell’organismo, contengono diverse copie di tutti gli organuli, da distribuire alle cellule figlie che si originano quando la cellula uovo fecondata si divide formando l’embrione.
• Gli spermatozoi (nel maschio) sono cellule allunga te e di forma adatta a muoversi verso la cellula uovo per fecondarla. Il movimento del flagello imprime una spinta propulsiva allo spermatozoo.
Ogni parte interna della cellula è deputata a svolgere una funzione specifica per la vita della cellula stessa. La maggior parte delle cellule è in grado di attuare il metabolismo (utilizzare sostanze introdotte come alimenti per costruire nuovo materiale cellulare, degradare sostanze, produrre adenosina trifosfato, ATP), digerire materiali, eliminare prodotti di rifiuto, riprodursi, accrescersi, attuare il movimento, rispondere agli stimoli (irritabilità)
Hai bisogno di aiuto in La cellula?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Correlati Cellule
Registrati via email